Forza Italia cala il tris

Luigi Galluppi, Aldo Simeoni e Fiora Cappa gli uoomini scelti per i tre collegi gallaratesi per le prossime elezioni amministrative provinciali

Luigi Galluppi, Aldo Simeoni e Fiora Cappa. Ecco i tre nomi scelti da Forza Italia per i collegi gallaratesi (15, 16 e 17). Esperienza, pragmatismo e un pizzico di novità per gli azzurri, in uno dei bacini di voti più “pescosi” per gli uomini guidati a livello provinciale da Nino Caianiello: «Ringrazio Mucci e Bossi (sindaco e segretario cittadino) per l’appoggio che stanno dando in questa tornata elettorale – ha spiegato il papabile vice presidente di Villa Recalcati in caso di vittoria della CdL -. Ci sono il “centurione” Simeoni, uomo che ha dimostrato la propria concretezza in questi anni e che sarà candidato in quello che è stato il mio collegio nel 1992 e nel 1997: ha già dimostrato di poter incrementare i voti forzisti, farà ancora bene. Luigi Galluppi rientra in corsa dopo essere stato consigliere comunale, seduto al mio fianco come suo padre prima di lui: è un uomo capace, che viene dall’area cattolica e potrà portare i propri valori in consiglio provinciale. Fiora Cappa è una donna di grande livello, impegnata nel sociale, elemento di spicco della consulta regionale per le Pari Opportunità, già assessore ai Servizi Sociali del Comune di Gallarate. Una squadra composita e valida, contiamo di ripetere i successi delle ultime tornate elettorali». «Gallarate continua a crescere – spiega Massimo Bossi -, i tre elementi che abbiamo scelto sapranno rappresentare la città e le istanze dei gallaratesi. La giunta Mucci ha dato un valore aggiunto alla città, che è diventata un polo attrattivo dal punto di vista socioculturale». «Simeoni, Galluppi e Cappa sapranno affrontare con pragmatismo i problemi della Provincia, penso ad acqua, mobilità e rifiuti innanzitutto – ha commentato Nicola Mucci -: un consigliere provinciale deve saper rappresentare le istanze dei gallaratesi e di tutti gli oltre 900 mila abitanti in questa provincia».  

Simeoni ha detto che i suoi tre campi di azione saranno acqua, sicurezza e mobilità, Galluppi ha invitato tutti i cittadini ad andare a votare e ha assicurato che per lui la famiglia e i valori, cattolici e non, non verranno mai meno, la Cappa punta tutto su pari opportunità ed è pronta a dare battaglia nel suo collegio, il 17, che si spinge oltre i confini di Gallarate e tocca anche Jerago con Orago, Cavaria con Premezzo, Besnate e Mornago. Ha chiuso l’incontro ancora Caianiello: «Dobbiamo essere bravi a motivare i nostri elettori, spiegando per bene che l’obiettivo è quello di far vincere Forza Italia e la Casa delle Libertà. Qui a Gallarate la situazione è particolare, con la Lega Nord il rapporto è difficile, nonostante la mediazione messa in campo sia da Bossi che da Mucci. Gli slogan si intensificano in campagna elettorale, ma noi manteniamo la linea del rispetto». Stesso discorso vale per Fassa e per l’Udc: l’assessore alla Cultura aveva attaccato il partito azzurro nel corso della serata di presentazione della sua candidatura per le provinciali: «Ha parlato da candidato, non da assessore – ha chiosato Caianiello -. Dopo le elezioni ne parleremo ad un tavolo politico: la volontà di chiarire le cose con la Lega Nord e l’Udc c’è, vedremo se ci saranno i presupposti».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.