Giovani: una serata per conoscere la realtà castiglionese

Mercoledì 9 maggio alle 21 è in programma un incontro pubblico nel corso del quale saranno resi noti i risultati di un’indagine su giovani e adolescenti

Cosa vuol dire essere giovani oggi, quali sono le criticità e i punti di forza di una realtà come quella castiglionese? Quali le strutture e le proposte per gli adolescenti e i giovani?

Mercoledì 9 maggio 2007, alle 21 al Cag – Centro di Aggregazione Giovanile di Castiglione Olona (in via Manzoni, presso il Centro civico “Il Circolone”, è in programma un incontro pubblico durante il quale saranno presentati i risultati dell’indagine su questo tema effettuata dagli operatori della Cooperativa Totem di Varese che da quest’anno collabora con l’Amministrazione comunale per la gestione del Centro stesso.

In questi mesi gli operatori della Cooperativa, guidati dal responsabile del Progetto Castiglione, Stefano Bottelli, hanno raccolto dati e informazioni, effettuando anche numerose interviste con i giovani e con le istituzioni e le strutture che quotidianamente hanno a che fare con i ragazzi, cercando di mettere a fuoco punti di forza e criticità della realtà castiglionese: “Nell’incontro di mercoledì sera intendiamo “restituire” ai cittadini e a chi opera a contatto con le realtà giovanili i risultati di questa indagine – spiega Stefano Bottelli – per allargare la conoscenza di tutti i fattori che possono essere causa e fonte del disagio giovanile, ma anche di tutte le risorse che Castiglione offre per prevenire tale disagio”.

Alla serata – cui parteciperanno il sindaco Giuseppe Battaini, l’assessore ai Servizi sociali Albertina Finotti, il consigliere delegato alle Politiche giovanili Mauro Cereda e gli operatori della Cooperativa Totem – sono invitati tutti i cittadini, in particolare genitori, educatori e operatori sociali, ma anche i giovani stessi, molti dei quali hanno già utilizzato il Centro di Aggregazione e che saranno quindi importanti interlocutori e testimoni della storia di questa struttura.

“Il nostro obiettivo è quello di trasformare il Cag da luogo fisico di aggregazione a entità in grado di dialogare in modo attivo con il territorio – spiega Mauro Cereda, consigliere delegato alle Politiche giovanili – un soggetto di riferimento per i giovani e, grazie ai giovani, in relazione con la rete degli altri soggetti che operano a Castiglione Olona, dai genitori alla scuola, dalle altre associazioni, culturali, sociali e sportive, al centro anziani alla parrocchia».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.