Il Tar “non perdona”: le due liste restano fuori

Esclusi dalla corsa elettorale il centrosinistra e il centrodestra. L'amarezza dei candidati "estromessi"

“Una cosa è certa, nelle prossime amministrative a Uboldo ci saranno tre grandi assenti: il centrodestra, il centrosinistra e la democrazia”. Sta tutta qui, nelle parole di Giovanni Tavecchia, del Centrosinistra di Uboldo, l’amarezza per la decisione presa dal Tar che esclude definitivamente le due liste dalle amministrative del 27 e del 28 maggio. Insieme al centrosinistra anche la lista di  Luigi Clerici, che raccoglie l’area di centrodestra, è stata esclusa dalla corsa elettorale.  Anche il Tar ha giudicato i “vizi formali” della documentazione presentata dai due candidati in maniera inflessibile ed ha rigettato la richiesta di sospensiva. Le elezioni quindi a Uboldo si terranno regolarmente ma con due sole liste: Uboldo Protagonista, candidato sindaco Ulderico Maria Renoldi, e Uboldo al centro, candidato Lorenzo Guzzetti.
La decisione del tar non è facile da “digerire” per i due candidati esclusi: Le imperfezioni a mio avviso – dice ancora Giovanni Tavecchia – non erano tali da escluderci dalla corsa elettorale. E’ una decisione che non comprendiamo e che lascia fuori dalle elezioni la fascia più ampia dell’elettorato di Uboldo”.
Della stessa opinione Luigi Clerici: “C’è un vuoto legislativo sul quale la futura amministrazione di Uboldo dovrà riflettere – commenta il candidato del centrodestra – la partecipazione democratica a queste elezioni è stata limitata. In queste ore ho sentito commenti tra i miei concittadini che mi preoccupano: in molti hanno detto che non andranno a votare. E’ una decisione che non condivido. Vadano e votino secondo coscienza. Noi intanto stiamo preparando una lettera con raccolta di firme da inviare al Capo dello Stato in cui spieghiamo quanto è accaduto e ci facciamo portavoce della delusione di chi non si vedrà rappresentato nelle prossime amministrative”.
Soddisfatta, invece, Uboldo Protagonista che commenta :”
In seguito alla sentenza emessa dal TAR, il gruppo di lavoro "Uboldo Protagonista" vuole sottolineare il principio di democrazia che ha prevalso nella scelta effettuata.
Ritieniamo che le liste che hanno svolto sino ad ora campagne elettorali serie sono state e saranno premiate dagli elettori uboldesi, elettori che vogliono qualcosa di nuovo, di concreto, a partire dal coinvolgimento alla vita politica ed amministrativa. Nell’offrire qualcosa di concreto e fattibile, vogliamo dimostrare che col lavoro e la volontà si possono ottenere grandi risultati”.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.