Notte Bianca: istruzioni per l’uso

Da Sindaco e Vice Sindaco la raccomandazione a “vivere” la città nella lunga notte del 23 giugno. Per ridurre i disagi di traffico e circolazione 11 parcheggi periferici con bus navetta per raggiungere il centro storico

Divertimento per famiglie, bambini e anziani, una vera e propria festa e che, come tale, non andrà “sopportata” ma vissuta. E’ questa la raccomandazione di Sindaco e Vice Sindaco in occasione della prossima Notte Bianca del 23 giugno, che si svolgerà con oltre un centinaio di eventi dalle 18.00 sino alle 6.00 del mattino successivo.
  
Un invito, quello di Sindaco e Vice Sindaco, contenuto anche in una cartolina che verrà inviata nei prossimi giorni in 5mila copie a tutte le famiglie delle località interessate dagli eventi. “Perché Notte Bianca – hanno sottolineato Sindaco e Vice Sindaco in occasione della presentazione dell’evento alla stampa – significa sì divertimento, ma anche migliaia e migliaia di persone che raggiungeranno la città, con i conseguenti disagi facilmente immaginabili”.
  
Per accogliere al meglio il pubblico della Notte Bianca l’Amministrazione Comunale è tuttavia già al lavoro con Prefettura, forze dell’ordine, protezione civile, Croce Rossa e 118. L’area urbana del centro (all’interno dei “ring”) sarà chiusa alle auto e sarà completamente pedonalizzata con accesso consentito esclusivamente a mezzi di soccorso e residenti.
  
Per tutti la possibilità di lasciare le auto in 11 “aree parking” periferiche, per un totale di circa 4mila posti auto a disposizione e con possibilità di raggiungere il centro storico con appositi bus navetta (parcheggio più bus andata e ritorno: 2 euro).
  
Un Piano sicurezza realizzato in collaborazione con la Prefettura e con il coinvolgimento di Croce Rossa, 118 e protezione civile consentirà un adeguato ed efficiente sistema di gestione delle emergenze e del pronto soccorso.
  
A garantire un adeguato servizio informativo sul territorio nel corso della Notte Bianca alcune squadre di volontari oltre ad “info-point” collocati nelle zone “nevralgiche” della manifestazione. A Palazzo Estense un “punto informativo” permetterà di ricevere informazioni e mappe già quindici giorni prima dell’evento.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.