PM10, a Gallarate la normalità è un’eccezione

Cinque giorni entro i limiti di legge e c'è chi si stupisce: nel giro di due mesi e mezzo, tra gennaio e metà febbraio, soglie d'inquinamento ampiamente superate

Cinque giorni entro i limiti di legge. Dovrebbe essere la normalità, ma diventa eccezione, se si parla di Gallarate e di concentrazioni di PM10 nell’aria. Le piogge degli ultimi giorni hanno portato un relativo abbassamento delle temperature, hanno concesso un po’ di respiro alle assetate campagne italiane, ma hanno anche contribuito a riportare il PM10 sotto i valori limite: nei primi cinque giorni di maggio, infatti, la concentrazione di polveri sottili nell’aria a Gallarate si è attestata in media intorno ai 20 microgrammi per metro cubo. Una media eccezionale, se confrontata con i disastrosi risultati delle analisi della qualità dell’aria nei mesi passati: nel mese di aprile le polveri sottili hanno superato il livello massimo consentito per 11 giorni su 30, mentre a febbraiononostante le limitazioni al traffico per i veicoli Euro 0 e nonostante l’inverno mite e i termosifoni non certo bollenti – il limite è stato superato per 25 giorni su 28. Se è vero che l’unica centralina di rilevazione gallaratese è posta in un punto molto trafficato e dunque molto inquinato (Piazza San Lorenzo), è vero che i valori sono tanto distanti dai limiti stabiliti dalla legge da far pensare che la qualità dell’aria sia davvero un problema da affrontare: secondo la normativa vigente la soglia di allarme non può essere superata per più di 35 giorni l’anno. Gallarate se li è ampiamente giocati nel giro di due mesi e mezzo, tra gennaio e metà febbraio 2007.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.