Rally “Varese-Olona”, tutti contro i fratelli Maran

Weekend motoristico, con la disputa della gara che ha il proprio cuore tra Gavirate e Laveno. Favorite le vetture di classe A7, ma attenti a De Cecco

Vanni e Lorenzo Maran e la loro Clio Williams numero 23 della Varese Corse saranno gli uomini da battere nel "2° Rally Olona-Varese" che si correrà tra sabato e domenica sulle strade dell’Alto Varesotto.

Non potrebbe essere diversamente: i fratelli jet di Cuveglio (nella foto) hanno vinto la prima edizione della gara nel 2006 (corsa con la formula "sprint") e si sono ripetuti poche settimane fa nel "Laghi" dopo uno stupendo duello con il valtellinese Spoldi, risolto solo nelle ultime staccate.
I pericoli maggiori per i Maran arriveranno proprio dalla classe "A7", nella quale sono iscritti diversi equipaggi che possono dire la loro: dal lavenese Pippo Pensotti che torna in corsa dopo la nascita del piccolo Federico a un altro valtellinese, Marco Gianesini, forse il favorito numero uno. E poi Freguglia, Ripoli e Bosetti, piloti in grado di inserirsi nelle parti alte della classifica. Occhi puntati anche sulle quattro Super 1.6 al via, tra cui la più agguerrita pare la Clio di Bizzozzero-Mometti. Altro driver di grande valore è certamente Claudio De Cecco, navigato da Jean Campeis: il friulano, che nel palmares ha anche la Mitropa Cup, gareggerà a bordo di una Subaru Impreza di classe N4.

Il rally avrà la propria base di partenza e arrivo a Gavirate, presso la concessionaria Fiat Marelli & Pozzi, mentre saranno a Laveno sia il riordino (al Gaggetto) sia l’assistenza (sul piazzale del Moulin Rouge).
Due le prove in programma sabato, la "Sant’Antonio 1" e la "Roggiano 1", con la prima vettura che darà il via alle danze dalle 18,30.
Domenica sono previsti gli altri sei tratti cronometrati: alle 10,02 i piloti affronteranno il "Cuvignone 1", poi toccherà a "Castendallo 1" e "Brinzio 1" prima del riordino di Laveno (12,45). Pomeriggio gran finale con "Castendallo 2", "Brinzio 2" e di nuovo la prova regina del Cuvignone dove si decideranno i giochi.

Gli organizzatori – la milanese Psa – hanno ridotto, per motivi di sicurezza, la lunghezza delle prove del Brinzio (che si concluderà in zona "Fornaci" e non a Castello Cabiaglio) e dello stesso Cuvignone che prenderà il via dal bivio per Sant’Antonio invece che da Nasca. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.