Servizi cargo, Malpensa prima in Europa

L'Air Cargo Award of Excellence 2007 assegnato allo scalo dalla più importante rivista del settore. Bonomi: "Nel 2012 l'obiettivo è 1 milione di tonnellate di merci movimentate"

Un premio a Malpensa, prima in Europa e seconda nel mondo, nella movimentazione delle merci. Il riconoscimento (Air cargo Award of Excellence 200/) allo scalo della brughiera è stato consegnato a New York nel corso del terzo Air Cargo World’s Air Cargo Excellence, organizzato dalla più autorevole rivista del settore: Malpensa ha ottenuto il premio nella categoria degli aeroporti che movimentano meno di 500 mila tonnellate di merce all’anno. Primo è risultato lo scalo di Houston, mentre Malpensa si è classificata seconda al mondo e prima nel vecchio continente.  

Soddisfatti gli operatori del settore. «Una qualifica che premia la qualità più della quantità – commenta Domenico Iarossi, presidente di Mle (Malpensa Logistica Europea), uno dei due handler che lavora nello scalo della brughiera con Alha Airport -. Malpensa è uno degli scali più importanti d’Europa, l’obiettivo è quello di crescere sempre di più. Il settore è poco conosciuto dalla gente, ma è fondamentale per i valori economici che vengono sviluppati: pochi sanno che in 8 ore si possono portare 100 mila chilogrammi di merce da Milano a New York e in 2 ore 8 mila chilogrammi da Milano a Catania». «È bello oggi ricevere questo riconoscimento – commenta Vinicio Zipoli, amministratore delegato di Alha Airport -. In pochi ricordano quando arrivammo 10 anni fa lo stato in cui era l’aeroporto, sembrava di essere a Mogadiscio: sono stati fatti grandi investimenti da Sea e siamo cresciuti noi handler in maniera esponenziale. Abbiamo quintuplicato le movimentazioni e triplicato il nostro numero di addetti. La nostra volontà è quella di essere sempre di più all’avanguardia».  

«Il premio corrobora, ci dà morale e determinazione per proseguire la crescita di Malpensa – spiega Giuseppe Bonomi, presidente ed amministratore delegato di Sea -. Non è un premio a Sea, ma allo scalo e a tutti coloro i quali operano nel settore merci. Il 2006 è andato bene, ma è impressionante la crescita negli ultimi 10 anni: un più 161 per cento quando in Europa l’aumento del valore è del 45 per cento. Nel 2007 le performance saranno ancora migliori: in 4 mesi siamo cresciuti del 26 per cento, e se il buon giorno si vede dal mattino possiamo contare su dati importanti. Non è un punto di approdo, però – prosegue Bonomi -: abbiamo investito tanto in infrastrutture, nel piano industriale che ci porterà al 2012 abbiamo intenzione di investire altri 100 milioni per far crescere Cargo City e dare risposte concrete alle domande del mercato. Nel 2012 vogliamo arrivare a movimentare 1 milione di tonnellate di merci: già oggi siamo sesti in Europa e di gran lunga primi in Italia, volgiamo crescere ancora nei numeri e soprattutto nella qualità».  

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.