“Terra, Arte e Radici”: monumenti e siti a porte aperte

Villa Oliva, parco della Magana e Chiesa di San Giulio aperte e ricche di eventi

Domenica 13 maggio a Villa Oliva e Parco della Magana tanti appuntamenti per una giornata di festa: dalle 10 alle 19 a Villa Oliva “Mostra Pop Art” curata dalla Scuola del Popolo di Roma: Mario Schifano e altri, a cura della Società Servizi per l’Arte Hormazd di Cassano Magnago, all’interno della sala paesaggi nordici e sala delle damine (piano terra). In sala Ercole verranno proiettati filmati su eventi locali, nazionali ed internazionali del ’68, a cura della Pro Loco (a ciclo continuo dalle 10 alle 19) e interventi dell’U.A.C.. Alle 11 ci sarà la premiazione del concorso grafico "Progetto Pratica… mente Adolescenti”, con esposizione dei lavori dei ragazzi in sala delle candelabre. Si terrà anche la premiazione del concorso di poesie inedite “Chi trova un amico trova un tesoro”, a cura dell’associazione Punto Giovane: appuntamento alle 11.30 in sala consiliare. Infine, nella sala del cacciatore, percorso parlato e musicato a cura del Maestro Marco Simoncini, dalle 16 alle 17. 

Al Parco della Magana, dalle 10 alle 19 ci saranno gli stands delle associazioni culturali, un’esposizione di un aereo d’epoca a cura dell’Istituto K. Woytjla, l’esposizone di tele “L’Arte nel colore – rottura degli schemi”, a cura di Angelo De Natale e del Gruppo di pittura del Circolo La mimosa, l’esposizione di testi “Il ’68 attraverso la letteratura” a cura del Gruppo di lettura Collodi. Si terrà poi l’ascolto di musiche del ’68 per mezzo di giradischi, juke-box a cura del Gruppo 90 e il concerto a cura del Corpo Musicale Cassanese e della Banda Pro Busto di Busto Arsizio dirette dal Maestro Franco Conetta alle 17.30, mentre a seguire, alle 17.45, sarà la volta del 1° concorso di pittura estemporanea “Colori in Magana – Premio Città di Cassano Magnago”, a cura della Pro Loco (in caso di maltempo le manifestazioni presso il Parco della Magana verranno sospese).  

Anche la Chiesa di San Giulio sarà apertacon visite guidate dalle 15.30 alle 18: saranno visibile il plastico della ex chiesa di S. Giulio realizzato dagli studenti dell’Istituto K. Woytjla e una mostra stendardi di Oreste Liati della Scuola Arte e Mestieri di Cassano Magnago all’interno della Sala Gabardi della parrocchia di San Giulio, in via Colombo dalle 15.30 alle 19. Il trenino “Lilliput” collegherà per la gioia di grandi e piccini i vari luoghi. Infine martedì 8 maggio alle 21 al Cinema Teatro Auditorio verrà proiettato “Mio fratello è figlio unico”, di Daniele Lucchetti, con analisi e commento del critico cinematografico Angelo Croci. Ingresso libero.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.