Truffa sull’asse Italia-Baviera, arrestato un uomo a Busto

Con altri complici, il 34enne comprava in Germania auto di lusso usando documenti falsi e senza finire di pagarle, poi le rivendeva con lauto guadagno in Italia

I carabinieri della Stazione di Busto Arsizio hanno arrestato ieri sera un italiano 34enne residente a Pavia, ma domiciliato a Busto
Arsizio, su ordine della Magistratura tedesca che lo ha indagato per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ed alla produzione di documenti falsi. Il mandato di cattura europeo era stato richiesto il 1° marzo scorso dall’ufficio del Pubblico Ministero di Monaco di Baviera.

L’arrestato è stato indagato in quanto insieme ad alcuni complici, utilizzando documenti falsi, acquistava vetture in Germania che poi importava in Italia dove le rivendeva. Naturalmente in Germania veniva pagata solo una parte della cifra relativa all’acquisto delle vetture; il resto non veniva più pagato poichè risultava impossibile per i venditori risalire agli acquirenti che avevano utilizzato
documenti falsi. Le auto acquistate erano tutte di lusso e molto costose, e venivano pagate con contratti di leasing ottenuti mediante la presentazione di false buste paga alle banche che concedevano il finanziamento.

I reati sono stati commessi nella zona di Monaco di Baviera tra l’ottobre 2004 e il febbraio 2005: altri soggetti sono stati catturati in altre province italiane. L’uomo arrestato a Busto rischia ora ben dieci anni di carcere; si trova al momento presso la casa circondariale di Busto Arsizio in attesa di formalizzare le relative comunicazioni giudiziarie all’Autorità Giudiziaria tedesca tramite la Corte D’Appello di Milano, competenteper il caso.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.