Viabilità in viale Lombardia: “La situazione è insostenibile”

Un altro lettore di VareseNews critica le scelte del Comune: riceviamo e pubblichiamo lo sfogo di un altro lettore

Un altro lettore di VareseNews critica le scelte del Comune di Gallarate per quanto riguarda la viabilità in viale Lombardia e nella zona tra Cedrate e Sciarè. Riceviamo e pubblichiamo la lettera che Antonio D’Andrea ci ha inviato: «Vorrei dare un mio commento sulla viabilità in questione, lavoro con altre 10 persone in Via Lussemburgo zona industriale nelle giornata lavorativa percorriamo in qualsiasi ora la strada "incriminata", gran parte delle volte ci rechiamo all’inbocco dell’autostrada quindi possiamo affermare che il tratto e’ diventato insostenibile, da incubo nelle ore di punta, da quando la viabilità e’ stata modificata il cambiamento è stato davvero drastico, purtroppo anche cambiando il percorso non si risolve di molto visto che l’idea è ormai considerata da altre persone….

In sostanza dico che non bisogna prendere in giro le persone, il disagio c’e’ risolvibile o no quello che da fastidio e’ l’atteggiamento di coloro che sostengono ""l’ impossibile"".

Cordiali Saluti».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.