Approvata la convenzione con Vizzola Ticino per la scuola materna

Il comune di Vizzola Ticino pagherà i contributi in base all'anno scolastico, non più solare

Scuola materna di Case Nuove, è stata approvata la convenzione tra Somma Lombardo e Vizzola Ticino: da anni c’è un accordo tra i due comuni per il rimborso spese della scuola della frazione sommese, dove alcuni genitori di Vizzola mandano i propri figli. Il comune di Vizzola contribuisce alla gestione delle spese relative al personale, agli inservienti, alla luce e al gas. Ora la convenzione scaduta è stata riproposta con qualche novità che riguarda il conteggio dei contributi. Fino all’anno scorso Vizzola Ticino contribuiva con una quota mensile di 330 euro pro capite. Il calcolo, però, era svolto sull’anno solare, non in base all’anno scolastico, diviso in due periodi: da gennaio a giugno e da settembre a dicembre. Spiega l’assessore alla pubblica istruzione di Somma Lombardo, Gerardo Locurcio: «Capita che da giugno a settembre il numero di bambini di Vizzola vari, aumentando o diminuendo. Mi sembra corretto, quindi, che si tenga conto del dato reale, diverso da un anno scolastico all’altro».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.