Colletta alimentare, battuto il record dello scorso anno

Raccolte quasi 60 tonnellate di cibo in 19 supermercati della zona. Per lo più pasta e omogeneizzati

Nel Saronnese (sono 19 i supermercati che hanno aderito alla colletta) la Colletta Alimentare 2007, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare – ONLUS e dalla Federazione dell’Impresa Sociale di Compagnia delle Opere, ha fatto registrare il livello record di tutte le undici edizioni fin qui svoltesi: nella nostra zona sono state raccolte, infatti, quasi 58 tonnellate (precisamente 57.988 kg.) di generi alimentari (per la maggior parte omogeneizzati ed alimenti per l’infanzia, pelati e legumi in scatola, pasta, riso). Un risultato superiore di 3,5 tonnellate (+6,3%) rispetto alle 54,5 tonnellate raccolte lo scorso anno.

“58 tonnellate di alimenti raccolti in una sola giornata nel Saronnese – sottolinea Giuseppe Ciccone, Responsabile per la zona di Saronno della Colletta  rappresentano il concreto desiderio di condivisione che la gente della nostra zona ha voluto dimostrare, con grande partecipazione e generosità, nei confronti dei bisogni di tutte quelle persone e famiglie, oltre 1.360.000 indigenti, che in Italia vivono in condizioni di estrema povertà. Persone che nei prossimi giorni riceveranno, attraverso gli 8100 enti caritativi ed associazioni non profit convenzionate con il Banco Alimentare, il frutto di questo grande gesto di carità popolare e di educazione personale alla gratuità per la quale voglio profondamente ringraziare tutti coloro che hanno donato e gli oltre 600 volontari che in modo commovente e lieto hanno donato il loro tempo sfidando ancora una volta la pioggia”.

Anche a livello nazionale il dato è stato straordinario: sono state raccolte 8.800 tonnellate di generi alimentari a favore dei poveri, per un valore economico stimato ad oltre 27.000.000 di euro.

Il dato, che costituisce un record per la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, supera di 400 tonnellate il risultato dello scorso anno (+5%).

“La Fondazione Banco Alimentare Onlus – ha dichiarato Don Mauro Inzoli, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus ringrazia di cuore i milioni di cittadini, di cui molti giovani e stranieri, che anche quest’anno hanno compiuto un gesto di carità cristiana donando una parte della loro spesa per i poveri del nostro Paese. L’entusiasmo e l’allegria, con cui gli oltre centomila volontari, di ogni età e condizione, hanno sentito propria l’iniziativa, coinvolgendo amici e colleghi oltre ai rappresentanti delle istituzioni civili e religiose, sono indicatori importanti tanto quanto le tonnellate raccolte. La “Colletta Alimentare” ha evidenziato che, anche in momenti difficili e di sacrifici, come quelli attuali, le persone sono sempre capaci di guardare e ascoltare chi propone esempi di speranza, rendendosi così vivaci protagonisti nella condivisione gratuita della vita delle persone e delle famiglie più bisognose”.

L’organizzazione ringra l’Associazione Nazionale Alpini, la Società San Vincenzo de Paoli e Comunione e Liberazione per il cospicuo contributo di volontari offerto durante la “Colletta Alimentare”, le catene dei supermercati per la loro disponibilità nell’ospitare i volontari e per le molte promozioni legate ai prodotti di cui era consigliato l’acquisto, la Presidenza della Repubblica, il coordinamento Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2007, il Segretariato Sociale RAI per la sensibilizzazione, i sostenitori nazionali: Intesa Sanpaolo-Banca Prossima, Fastweb, Aurora Assicurazioni, Arvedi, Comieco, Enel Cuore Onlus, Gruppo FS e Gruppo FNM.

Chi desidera continuare ad aiutare la rete Banco Alimentare può mandare un sms al 48589, può telefonare allo 02.67.100.410 o visitare il sito www.bancoalimentare.it.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.