Denunciato ladro che rubava in Svizzera e nascondeva in Italia

L'uomo, uno straniero, aveva nella sua casa di Brusimpiano merce per 25mila euro: dalle scarpe da tennis a un motorino

Rubava in Svizzera, nascondeva in Italia, nella sua casa di Brusimpiano che faceva da covo al maltolto: è quello che hanno scoperto i carabinieri di Luino nel corso dell’attività di sorveglianza che la compagnia ha previsto in questi giorni di ponte festivo.

J.T.W. (queste le iniziali del ladro) per eludere gli accertamenti oltreconfine ha scelto un suo domicilio in Italia, e a Brusimpiano in particolare, come nascondiglio. Che però è stato trovato dai militari dell’Arma, che l’hanno deferito a piede libero per ricettazione. Nella sua abitazione è stata trovata merce per un importo di 25.000 euro circa. E  tra gli oggetti ritrovati c’era di tutto: un motociclo Yamaha, decine di orologi ed occhiali, scarpe da tennis, un computer, numeroso materiale informatico, cellulari, macchine fotografiche e molto altro

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.