I ragazzi dell’Anaconda in scena con le Avventure di Giamburrasca

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, torna allì'Apollonio lo spettacolo dei ragazzi diversamente abili. Appuntamento il 13 novembre

Trenta attori, di cui venti con diverse patologie, porteranno in scena le “Avventure di Gian Burrasca”.

Sono i ragazzi dell’Anaconda che, sotto la regia di Luisa Oneto, attrice professionista che da diversi anni collabora con “L’Anaconda” hanno partecipato alla progettazione e alla produzione dello spettacoli di grande impegno scenico e recitativo.

Il coordinamento generale e la responsabilità della produzione è della Direzione de “L’Anaconda Cooperativa Sociale”, da oltre un decennio impegnata in questa tipologia di spettacoli (già messi in scena con le medesime modalità, ma con diverse caratteristiche: Turandot nel 1997/98, Notre Dame de Paris nel 2000/01, West Side Stories nel 2003).

“Avventure di Gian Burrasca” è un musical liberamente tratto dal “Giornalino di Gian Burrasca” di Vamba e realizzato da “L’Anaconda” grazie alla collaborazione con le Cooperative Sociali “Cura e Riabilitazione” di Milano, “L’Iride” di Monza e “Solidarietà e Servizi” di Busto Arsizio, tutte realtà aventi un criterio ideale di sviluppo del proprio lavoro pienamente inserito nell’amicizia operativa che contraddistingue l’appartenenza alla C.d.O. F.I.S.

Questa collaborazione è nata all’interno del Progetto Polinrete, finanziato dalla Fondazione Umana Mente del gruppo assicurativo RAS, con lo scopo di integrare l’azione di varie cooperative che operano con i disabili al fine di offrire nuove opportunità, valorizzandone le abilità e le migliori competenze.
Le quattro cooperative, operando in diversi contesti strutturali e ospitando persone con diverse patologie gravi e medio-gravi, hanno dato un apporto originale alla costruzione dello spettacolo, la cui realizzazione ha richiesto per due anni un costante impegno settimanale.

In ognuno dei sette Centri coinvolti è stata ripercorsa la narrazione che si stava inscenando, memorizzando battute e gesti, oltre a lasciare spazio alla vita reale dei protagonisti. Aiutarli a recitare, grazie al coinvolgimento profondamente vissuto fra loro e gli educatori, ha significato anche offrire l’occasione di “riprendere in mano” la propria vita.

I progetti teatrali sono nati infatti dall’aver verificato come l’arte, aiutando ad esprimere pensieri ed emozioni, solleciti capacità personali e nuove conoscenze che, nel contesto di gruppo, arricchiscono la dinamica quotidiana dei rapporti interpersonali.

Lo spettacolo è già andato in scena sette volte dal marzo 2006 con un totale di quasi 5000 spettatori, raccogliendo consensi e commosso entusiasmo da parte di tutti. Particolarmente significative la “prima” a Varese e le due repliche a Milano nei Teatri Manzoni e Carcano.

La rappresentazione teatrale "Avventure di Gian Burrasca" andrà in scena al Teatro Apollonio di Varese, martedì 13 Novembre 2007 alle ore 21.
L’ingresso è gratuito

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.