Il terreno confiscato alla mafia diverrà un parcheggio

Per la prima volta un bene confiscato ad un condannato per mafia verrà ceduto al comune di Luino. L'amministrazione vuole farne un bene pubblico

Un terreno e un rustico di proprietà di una persona condannata per mafia entrerà in possesso del comune di Luino. All’ordine del giorno del consiglio comunale che si svolgerà a Luino il 29 novembre prossimo alle 21 c’è anche questo argomento.
Questo terreno e il rustico, che si trovano nella zona di Pianazzo, rientrano nella lista dei beni confiscati alla mafia e per questo possono essere ceduti gratuitamente al comune di appartenenza secondo una legge precisa che stabilisce come vengono utilizzati questo tipo di beni. Si tratta di un fatto del tutto nuovo per la città del Verbano che ha anche già deciso come impiegarlo, almeno in parte. Diverrà, infatti, un parcheggio ad uso dei cittadini che abitano nella zona. 

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.