La Varese Olona nella tana delle campionesse d’Europa

Nell’ottava di campionato (sabato 17, ore 15) la Von impegnata in trasferta contro la grande Fiorentina. Stasi e Motta rientrano dalle nazionali, la squadra di Vidovic al completo

Dopo aver incassato la prima sconfitta casalinga della stagione (6-8 con l’Ortigia Siracusa), la Varese Olona Nuoto è messa di fronte ad un impegno sulla carta proibitivo: sabato alle ore 15 affronterà alla piscina Nannini la Fiorentina campione italiana ed europea in carica.

Le gigliate hanno anch’esse rimediato una sconfitta (la prima in questo campionato) nello scorso turno che le vedeva impegnate nel big-match di Catania. La formazione di Gianni De Magistris, priva di Biancardi, ha perso di misura (6-5 il risultato finale) un confronto nel quale si è sempre trovata ad inseguire, dovendo fare i conti con una Tania Di Mario infallibile ed autrice di tre reti. Tra le fila toscane Dravucz è stata senza dubbio tra le migliori (tre reti anche per lei) mentre è apparsa abbastanza sottotono l’ex varesina Elisa Casanova.
Curioso sarà proprio il confronto tra le due bocche da fuoco fiorentine e la coppia formata da Barbara Bujika e Naike Mendozza, autrici finora rispettivamente di 25 e 17 centri ciascuna. Le due atlete ungheresi sono infatti appaiate al secondo posto in classifica marcatori (comanda Blanca Gil a quota 26), mentre Casanova ha realizzato sino a questo momento 19 reti, due in più del capitano varesino.
Vidovic avrà a comunque a disposizione l’intera rosa, con il rientro dai raduni azzurri di Motta e Stasi (chissà che non abbiano carpito qualche segreto alle compagne di nazionale che giocano a Firenze) e con la conferma di Cora Masip, ormai recuperata.

Aspettando di scendere in acqua, le cifre non lasciano spazio a grandi confronti tra le due formazioni: 120 sono le reti fatte e 27 quelle subite in casa Fiorentina (differenza + 93), 84 quelle all’attivo della formazione di Vidovic a fronte di 57 incassate (+ 27). Non è un mistero infatti che le due società dispongano di budget differenti, e che la Fiorentina punti a confermarsi campione per il secondo anno consecutivo. La squadra del presidente Fabiano, al secondo anno nella massima serie, è stata invece allestita per puntare ad una tranquilla salvezza ed è andata oltre le attese fino a questo momento. In vista del prossimo impegno è dunque lecito aspettarsi lo stesso spirito, la stessa intensità e la voglia di lottare mostrati contro Siracusa, ma sarebbe fuorviante e pretenzioso pensare ad un successo in terra toscana, anche se in casa Von la voglia di sognare è ancora tanta.

Fiorentina WP – Varese Olona Nuoto (così in acqua)

Fiorentina WP: Gigli (p), Biancardi, Lavorini, Colaiocco, Stieber, Casanova, Dravucz, Masi, Lapi, Cotti, Fagioli, Frassinetti, Mila De Magistris. All. De Magistris
Varese: Stasi (p), Hoenig, Masip, Muré, Bosco, Maugeri, Repetto, Bosco C., Giraldo, Bujika, Mendozza, Favini, Motta. All. Vidovic.
Arbitro: L. Bianco.

Classifica: Or. Catania 21; Fiorentina, Ortigia Sr 18; Padova 16; Varese 15; Roma 13; Messina 9; Rapallo, Bologna 6; Florentia 3; Firenze 0; Volturno* -1.
* = un punto di penalità.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.