Oltre 100 persone alla “giornata osteoporosi”

Bilancio positivo per l’iniziativa che si è svolta nella Sala Grande della R.S.A. Casa Cova, patrocinata dalla Fondazione Artos con il Comune di Caronno Pertusella

Il lavoro sin qui svolto un po’ nell’ombra dalla Fondazione Artos, sta ottenendo ottimi risultati. E’ stata, infatti, di grande soddisfazione la “giornata osteoporosi” tenutasi a Caronno Pertusella, nella Sala Grande della R.S.A. Casa Cova, patrocinata dalla Fondazione Artos con il Comune di Caronno Pertusella. Giuliana Borghi, Presidente della Fondazione, afferma con entusiasmo che: “Più di cento donne hanno aderito e risposto a questa iniziativa sociale con lo scopo di divulgare la problematica legata all’osteoporosi e di sottoporsi allo screening, completamente gratuito, per la valutazione del rischio di frattura osteoporotica. L’affluenza è stata, a dir poco, sbalorditiva: già mezz’ora prima che la convention avesse inizio, la sala era  gremita di persone, soprattutto donne. Al momento dell’inizio, come già detto, più di cento donne erano all’interno della sala pronte ad ascoltare la relazione della dott.ssa Zani  e a porre domande alla fine della relazione stessa. Erano presenti anche altri medici di base di Caronno interessati anche loro all’argomento. Alla fine della trattazione è stato eseguito il test, nel rispetto della normativa sulla privacy; il referto arriverà direttamente a  casa delle signore in una decina di giorni, ed anche al medico di base, ove segnalato sull’informativa.  Successivamente potrà essere pubblicato il dato statistico sul lavoro effettuato.”

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.