Pianofortissimo, anzi “pianofourte”: quattro mani sui tasti

il duo pianistico Valentina Cagliani - Enrico Raimondi si esibirà sabato 17 Novembre alle 21 presso il Centro Socio-Culturale Solbiatese: brani di Mozart, Brahms, Beethoven

Il Comune di Solbiate Olona, l’Assessorato alla Cultura e la Biblioteca Comunale organizzano, in collaborazione con l’Associazione Musicale “Amadeus”, PIANOFORTISSIMO, IL CONCERTO DEL PIANOFOURTE (DUO PIANISTICO A 4 MANI), sabato 17 Novembre 2007, alle ore 21.00, presso il Centro Socio-Culturale Solbiatese di via dei Patrioti. L’ingresso è libero e gratuito.

Un evento dedicato ad una particolarità della produzione musicale nella storia, le pagine per pianoforte a quattro mani, che sapranno conquistare la critica ed anche un pubblico non preparato grazie alla sonorità ed alla spettacolarità dei brani proposti. Il programma prevede brani di Mozart, Brahms e Beethoven

Il concerto si inserisce nell’ambito della PRIMA STAGIONE CONCERTISTICA SOLBIATESE.

Valentina Cagliani ha intrapreso lo studio del pianoforte in giovane età con il M° Elisabetta Cerini per proseguirlo successivamente con il M° Massimo Monti. Nel 2003 ha preso parte al Terzo Master Class Nazionale di pianoforte tenuto dal M° Andrea Carcano sostenendo poi brillantemente, da candidata privatista, l’esame di diploma presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara. Si è esibita in Chiese e Teatri del territorio comasco e varesino, tra cui il Teatro “Giuditta Pasta” di Saronno, sia come solista che in formazioni di duo (pianoforte e violino) e pianoforte a quattro mani. Accanto all’attività di insegnamento in scuole e Accademie musicali riconosciute, collabora con il M° Enrico Raimondi nella realizzazione di concerti aventi come repertorio composizioni originali per pianoforte a quattro mani di autori dal periodo classico al Novecento. E’ corista dell’Accademia Concertante d’Archi di Milano, per la quale si occupa del progetto culturale “Uno Stradivari per la gente” patrocinato dalla Regione Lombardia, rivestendo altresì l’incarico di addetto stampa. Dal 2005 è iscritta all’Albo dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaborando pertanto dal 2001 con periodici e quotidiani locali e nazionali.

Enrico Raimondi ha cominciato giovanissimo lo studio del pianoforte con il M° Rosy Fontanella per proseguirlo successivamente con il M° Angelo Riva e diplomarsi in pianoforte presso il Conservatorio “Cantelli” di Novara. Svolge dal 1998 attività stabile di organista presso diverse chiese milanesi nonché di pianista ed organista con il coro e orchestra “Amadeus”, di cui figura tra i fondatori, e di clavicembalista con formazioni cameristiche con le quali svolge intensa attività concertistica. Ha affrontato un vasto repertorio dalla musica antica al periodo contemporaneo esibendosi inoltre in numerosi concerti, rassegne e festival musicali nazionali tra cui Umbriaestate, Todinotte e molti altri. Attivo in qualità di maestro collaboratore presso il coro “Amadeus” ha collaborato con diversi laboratori corali e svolge attività didattica in qualità di docente presso diverse scuole di diverso grado. Si è perfezionato attraverso corsi di approfondimento in vocalità con il M° Maria Adele Jelo e tecnica orchestrale con il M° Fabrizio Dorsi.

L’associazione musicale “AMADEUS”, senza fini di lucro, si è costituita ufficialmente nel 1998 con il proposito di valorizzare e diffondere il patrimonio musicale europeo dalle origini, con particolare attenzione alla musica barocca e classica. Con sede a Milano e centri operativi a Legnano, Busto Arsizio e Rescaldina opera in diversi ambiti, dal laboratorio corale ed orchestrale alla formazione didattica interna ed a supporto delle istituzioni scolastiche, dalla collaborazione con i giovani artisti più promettenti a coloro che vantano ormai fama internazionale.

L’attività esecutiva cominciata nel 1999, vede il coro e l’ensemble orchestrale chiamati ad interpretare momenti significativi della vita del capoluogo lombardo presso il Duomo e le basiliche di S. Ambrogio e di S. Celso, così come presso altre città della diocesi, svolgendo anche il ruolo di cappella musicale della chiesa del SS. Redentore di Legnano.

Nel corso degli ultimi anni, con l’intento di accrescere i contenuti musicali e professionali della propria attività, l’associazione propone, accanto ad una formazione sinfonica, anche l’attività di ensembles in ambito cameristico quali quintetti, quartetti, trii a cura de “I Solisti di Amadeus”, formazione di giovani musicisti intenti nell’approfondimento interpretativo: ciò ha consentito anche di affrontare la riscoperta di autori poco noti al grande pubblico oltre a coinvolgere musicisti italiani e provenienti dal resto d’Europa.

Dal 2004 l’associazione è impegnata in iniziative di diffusione e formazione musicale presso le proprie sedi e diversi istituti scolastici omnicomprensivi affiancando all’attività concertistica un’intensa azione didattica e di ricerca con il duplice intento di formare nuovi musicisti e supportare le scuole di ogni ordine e grado per quanto concerne l’istruzione musicale e la realizzazione di laboratori di sperimentazione.

(Per ulteriori informazioni e contatti è possibile visitare il sito Internet dell’Associazione: www.ensembleamadeus.org).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.