Solo gli abbonati potranno tifare Cimberio

In occasione della partita con Napoli (domenica ore 21) ci saranno ancora in vigore le norme restrittive per i tifosi; nessun biglietto sarà messo in vendita

Brutte notizie per i tifosi della Cimberio: anche domenica infatti molti appassionati dei colori biancorossi saranno costretti a rinunciare ad assistere dal vivo all’importante match che i ragazzi di Mrsic affronteranno contro l’Eldo Napoli, altra squadra in difficoltà di classifica.

Le porte di Masnago saranno aperte di nuovo ai soli 3.447 abbonati biancorossi mentre – come già in occasione della gara con la Fortitudo – non saranno venduti biglietti. «È arrivata una nota dalla Prefettura in cui si diceva che per il Comitato provinciale di vigilanza persistono gravi motivi di pericolosità per pubblico e addetti ai lavori, visto che al Palasport di Masnago non sono terminati gli adeguamenti di messa in sicurezza. Quindi l’agibilità sarà solo per gli abbonati, e a questo punto Pallacanestro Varese ci rimetterà parecchi soldi» commenta l’amministratore delegato biancorosso Gianni Chiapparo con una certa amarezza. «La gente continua a domandarmi, di persona o via mail, dove stia tutta questa pericolosità e io sinceramente non so cosa rispondere. Ma io purtroppo non sono un esperto in materia» conclude poi Chiapparo.
A dover essere completati sono la ormai famosa gabbia esterna che dovrà condurre i tifosi ospiti dall’uscita alla portiera del pullman senza rischi e un bagno per il settore ospiti ora transennato con muri di plexiglass antisfondamento. Per la partita di domenica si sarebbe anche potuta montare parte della gabbia (che per motivi tecnici dev’essere realizzata prima del wc), ma non sarebbe bastato per avere le autorizzazioni.

Le domande di cui parla Chiapparo sono certamente legittime, soprattutto se consideriamo il fatto che la Cimberio ha giocato senza alcun problema di sorta e a porte aperte sia contro Rieti sia contro Udine. Inoltre, se la gara con la Fortitudo era considerata (e lo si può capire) da bollino rosso a causa dei precedenti tra le tifoserie, quella con Napoli non dovrebbe presentare alcun rischio. Infine continua a far discutere il fatto che certe norme valgano solo per gli impianti con più di 4.000 posti. Paletti – questi ultimi -purtroppo messi dalla legge Pisanu sul quale le forze dell’ordine e la società non possono intervenire.
Rimane quindi la possibilità di vedere la partita sulla televisione a pagamento, forse il solo soggetto che anche questa volta (come con la Fortitudo) si frega le mani per il divieto. Le telecamere da Masnago si accenderanno alle 21, in contemporanea con Juventus-Inter, ma di questo in LegaBasket forse non si sono accorti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.