Sul turismo un abbraccio tra Uniascom e Confesercenti

I presidenti delle due associazioni di categoria annunciano la possibile unificazione dei rispettivi consorzi

Molto più di una stretta di mano e grande soddisfazione. Giorgio Angelucci (nella foto a destra) e Cesare Lorenzini (nella foto sotto), rispettivamente presidenti di Uniascom e di Confesercenti hanno annunciato la volontà di unire i consorzi turistici.
Lo hanno fatto in una giornata da molti definita storica, alla chiusura dei lavori a Villa Ponti tutti dedicati al turismo.
"Vogliamo una struttura snella, – ha detto a sorpresa Giorgio Angelucci, – come consorzio turistico unificato che superi le divisioni e le frantumazioni di questi anni".
Una posizione subito apprezzata anche dal suo collega Lorenzini: "una bella proposta che facciamo da tempo e che consideriamo molto positiva e su cui possiamo lavorare insieme".
Un passo avanti significativo che potrà avere ripercussioni interessanti per tutto il comparto delle aziende che si occupano a titolo diverso di turismo. Un risultato che farà certamente piacere a quanti hanno voluto una giornata di studio e confronto e che ha inaugurato un metodo nuovo di lavoro.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.