Troppe rapine, i bancari non si sentono al sicuro

I sindacati chiedono di partecipare agli incontri in materia di sicurezza insieme all'Abi e alle istituzioni: "È un nostro diritto"

I metal detector? Non bastano. Le guardie giurate fuori dalla banca? Neppure. I bancari varesini non si sentono tranquilli: troppi i rischi per chi sta allo sportello e troppo poche le spese delle banche per la sicurezza. A dirlo sono le organizzazioni sindacali (Dircredito, Fabi, Falcri, Fiba/Cisl, Fisac/Cgil, Silcea e UilC.A) che, dati alla mano sulle rapine a Varese, chiedono di trovare una soluzione. E prima di tutto di essere ascoltati: «Le leggi vigenti – spiegano i sindacati – prevedono che agli incontri a livello territoriale, in materia di sicurezza, non partecipino solo A.B.I. e le istituzioni preposte, ma anche i rappresentanti dei lavoratori e quindi anche i cittadini che subiscono le rapine. Eppure

le organizzazioni sindacali hanno appreso, solo dai mezzi d’informazione locali, a fine mese scorso, che la vita dei “rapinatori” sarebbe diventata “più dura” perché, a Varese, si è firmato, il 30 ottobre, un “protocollo” tra le “Banche e le Istituzioni preposte alla tutela della Sicurezza». 

Anche i

«In provincia Varese – precisano i sindacati – nei primi 10 mesi del 2007 si sono già verificate ben 38 rapine, mentre per tutto il 2006 le rapine (dato A.B.I.) si attestavano a quota 35».

 

l Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della categoria parla di partecipazione: “nelle imprese bancarie – recita il documento – il rischio rapina può essere ridimensionato solo con la fattiva collaborazione dei dipendenti in termini di cultura della sicurezza”.Nel 2006, secondo i dati dell’Osservatorio sulla sicurezza fisica dell’Associazione Bancaria Italiana le rapine sono state 2.774, rispetto alle 2.735 del 2005, e l’Italia si aggiudica la pole position nella graduatoria, nell’ambito UE.
Inoltre, nei primi sei mesi del 2007, gli eventi criminosi a danno di sportelli bancari sono stati 1.540, il 28,7% in più rispetto allo stesso periodo del 2006. La regione in cui sono state messe a segno più rapine è stata la Lombardia (372) e la città con più «colpi» risulta essere Milano.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.