«Già sistemata l’insonorizzazione»: Al Sancho Panza pronti al dialogo

I gestori dello storico locale e di ElQuixote raccontano come il locale continui la sua attività normale, in attesa di riprendere la programmazione musicale. Magari per il compleanno

«Sì è vero, avevamo due punti da insonorizzare: lo sapevamo perché abbiamo noi stessi consegnato all’assessorato competente la valutazione di impatto acustico che rilevava i due punti fuori norma. Solo, l’ordinanza è stata emessa prima che potessimo spiegare che I lavori segnalati lì li avevamo già fatti…» Paolo Cassani (a sinistra nella foto), presidente della cooperativa Sancho Panza, il locale di via De cristoforis a Varese, comincia così a parlare della vicenda che ha portato alla sospensione delle attività di musica dal vivo di ElQuixote, la sala concreti che sta proprio sotto al bar ristorante di cui è presidente, avvenuta con una ordinanza comunale qualche giorno fa.

Una sospensione, innanzitutto, che non riguarda le normali attività serali: «Dopo la notizia abbiamo avuto un drastico calo di clienti anche nella parte bar e ristorante, perchè credevano che fosse stato chiuso l’intero locale, ma è solo la musica dal vivo che si è fermata», precisa Manuele “Meme” Battaggi (a destra nella foto), presidente proprio dell’associazione ElQuixote, che ha subìto lo stop.

Per risolvere il problema, «Siamo disponibili a fare tutte le modifiche necessarie, oltre a quelle già fatte: la stessa valutazione è stata fatta di nostra spontanea volontà, non su richiesta di qualcuno. Tra l’altro, siamo al corrente di gruppi di vicini che si lamentano dei rumori. Ma da quando ElQuixote è aperto, non abbiamo ancora visto nessuno. Non è con noi che si lamentano, e invece li esortiamo a parlarci: siamo certi che arriveremo a risolvere insieme I problemi. Questo locale è un luogo di incontro fin dai primi del ‘900, noi non vogliamo certo spezzare questa tradizione, nemmeno, e sporattutto, coi vicini».

Tra gli impegni previsti non c’è solo l’insonorizzazione dei locali (nelle foto sopra: la "ricopertura" con materiale insonorizzante di porte e finestre nella sala dei concerti), che dovrebbe già essere stata risolta con gli interventi già attuati, ma anche una nuova dislocazione dei fumatori del locale (nella foto sotto), che fino ad ora uscivano sul portico nel retro e secondo le lamentele procuravano schiamazzi notturni. Un problema che è stato messo per iscritto nell’ordinanza: «Per il quale abbiamo già proposto una alternativa, che abbiamo sottoposto all’aministrazione comunale e che speriamo accettino».

Presto, sarebbe bello: perchè se al Sancho Panza i problemi acustici fossero davvero risolti l’ideale sarebbe festeggiarlo in occasione del primo compleanno di ElQuixote, che cade proprio venerdì prossimo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.