I Verdi di Italia e Svizzera per un trasporto merci moderno

Un tavolo di confronto - sabato 19 - con politici e operatori del settore per discutere di soluzioni e opportunità nel 2008

I partiti dei Verdi svizzero e italiano organizzano una giornata di studio e confronto con politici e operatori del settore trasporto per trovare soluzioni e proposte per un sistema di trasporto moderno. L’esigenza di un dibattito su questo tema nasce dalla preoccupazione destata dalle emissioni dei TIR soprattutto nella zona dei valichi alpini. Inoltre il continuo aumento del trasporto pesante porta le strade vicino al collasso mentre la rete ferroviaria ha ancora delle capacità non sfruttate.

In Svizzera sono state create diverse condizioni quadro che dovrebbero favorire il trasferimento del trasporto merci dalla strada alla ferrovia. A partire dagli anni ’90 il popolo ha accettato in votazione tutti i progetti legislativi a favore del trasporto ferroviario. Invece in Italia la situazione è ben diversa. La liberalizzazione del sistema ferroviario ha vissuto meno progressi e l’infrastruttura ferroviaria, salvo diverse linee ad alta velocità, non ha avuto significativi miglioramenti negli ultimi decenni. In particolare i binari industriali e di allacciamento, che permetterebbero un trasporto ferroviario più intenso, non esistono o sono stati abbandonati. L’incontro è aperto al pubblico e si svolgerà domani, sabato 19 gennaio alle ore 14 a Mendrisio presso la Galleria Baumgartner in via Franscini 24.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.