Lezioni di cucina nostrana: il piatto dei promessi sposi

Appuntamento martedì sera alle 20 al Museo del Tessile per imparare la vera ricetta della stuà en cònscia, saporito piatto tradizionale a base di manzo

Secondo appuntamento con il corso di cucina bustocca curato dal Magistero dei Bruscitti.

Domani 22 gennaio alle 20 al museo del Tessile, si potrà imparare a cucinare la stuà en cònscia. Si tratta di un piatto di carne, la coppa di manzo, messa a macerare nel vino e negli aromi – alloro, rosmarino e ginepro – per almeno due giorni e poi fatto cuocere in umido con cipolle, vino e patate.

Secondo la tradizione, la stuà si mangiava la sera del fidanzamento: il ragazzo portava le coppette (i cupèti) e la famiglia della ragazza cucinava la stuà en conscia, appunto il piatto dei promessi sposi.

La lezione è gratuita (per informazioni telefonare all’ufficio cultura 0331-390219).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.