Vicenda super stipendi, l’opposizione ci riprova: “Commissione d’indagine”

I consiglieri dell'Ulivo-PD e Mario Cislaghi del gruppo misto ripresentano una proposta di delibera

A luglio, in una rovente seduta di consiglio comunale, la proposta non era passata, ma l’opposizione non demorde e insiste, anche sulla scorta dele notizie e delle voci che circolano per i corridoi di Palazzo Gilardoni: sulla vicenda dei super stipendi e dei relativi accertamenti della Corte dei Conti, che si trascina ormai da due anni e mezzo, è venuto il momento di fare chiarezza. E per farlo la proposta, rinnovata, è di istituire una commissione d’indagine sull’attività amministrativa oggetto dei minuziosi controlli della Corte – controlli che hanno impegnato allo spasimo la macchina comunale, negli ultimi mesi, in una revisione degli atti degli ultimi anni.

"Le informazioni in merito all’indagine della Corte dei Conti che si apprendono alla stampa continuano a destare profonde preoccupazioni sulla situazione dell’inchiesta" scrivono i consiglieri comunali dell’Ulivo-PD, cui si aggiunbge il collega del gruppo misto Mario Cislaghi. "Il lavoro dell’organismo predisposto dall’amministrazione per seguire la vicenda, e che vede come responsabile il Segretario generale, non ha incidenza sull’informazione che i Consiglieri dovrebbero avere in qualità di rappresentanti dei cittadini" rilevano, come a dire che per quanto attentamente possa laorare la task force dels egretario (nonché direttore genrale) Giacomo Rossi, manca l’informazione minima necessaria a chi deve comunque svolgere un ruolo di controllo dell’operato dell’amministrazione.

Considerata "la necessità che il Consiglio Comunale debba essere non solo informato, ma altresì reso partecipe dell’attività dell’amministrazione, data la rilevanza anche politica dell’accertamento dei fatti in oggetto", la proposta di delibera mira a istituire una commissione d’indagine "al fine di conoscere ogni azione amministrativa che sia oggetto di accertamento", fissando anche la data della conclusione dei suoi lavori nel 31 luglio 2008.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.