I giovani di Busto incontrano i candidati presidenti della Provincia

L'appuntamento è per martedì 1° aprile alle 21 presso il Museo del Tessile, con l'invito esteso a tutte le realtà giovanili del territorio

Il Forum dei Giovani di Busto Arsizio propone ed organizza per martedì 1° aprile 2008 un incontro tra i giovani di Busto e i candidati alle prossime Elezioni Provinciali del 13/04/2008.

L’iniziativa è nata per poter dare l’opportunità ai molti giovani, presenti anche con associazioni giovanili sul territorio, di poter avere un confronto diretto, attivo e propositivo con la politica, in particolare con le realtà presenti nella provincia di Varese.

L’idea è quella di invitare a partecipare le associazioni giovanili di Busto Arsizio, ognuna delle quali avrà l’opportunità di porre una domanda ai candidati sui temi cari ai giovani (spazi, tempi di ascolto, opportunità di lavoro, di studio, la famiglia…) inseriti nel contesto della provincia di Varese: come può l’amministrazione provinciale interfacciarsi con le realtà comunali per dare ascolto anche ai giovani.

A seguire ci sarà anche uno spazio per un dibattito aperto a tutti i giovani presenti.

Saranno presenti i candidati presidenti di PDL-Lega-Udc (Dario Galli), di PD e Italia dei Valori (Mario Aspesi), de La Destra (Fabio Castano) e Partito Socialista (Giuseppe Nigro) e il candidato al Consiglio Provinciale Antonio Corrado (Sinistra Arcobaleno).

L’incontro si terrà presso la Sala Gemella del Museo del Tessile martedì 01/04/2008 alle ore 21.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore