Varese-Angera, Wackermann protagonista

Il milanese si aggiudica l'attesa corsa degli allievi battendo allo sprint i compagni di fuga Branduardi e Aggravi

Il milanese Luca Wackermann è il vincitore della quarantesima edizione della Varese-Angera, la gran classica di apertura della stagione varesina della categoria Allievi dedicata alla memoria di Ferruccio Rizzi e dell’ideatore della corsa Mario Lonati.
La corsa, partita da Palazzo Estense, si è risolta al termine di una fuga a tre: sul lungolago di Angera il portacolori della Polisportiva Molinello ha preceduto allo sprint i compagni d’avventura Federico Branduardi (Prealpino) e Diego Aggravi (Marcoli).
Alla gara organizzata dal Velo Club Sommese hanno preso parte 110 concorrenti; l’azione decisiva ha preso forma nel circuito finale con la salita di Ranco affrontata per quattro volte.

40a Varese-Angera (km 60)
1) Luca Wackermann (Pol. Molinello) in 1h 34’, media 38,298. 2) Federico Branduardi (Prealpino) s.t. 3) Diego Aggravi (Raffaele Marcoli) s.t. 4) Andrea Sogne (Prealpino) a 15", 5) Francesco Colicino (Bareggese), 6) Gianluca Modesti (Cardanese), 7) Elia Avantaggiato (Busto Garolfo), 8) Alberto Cerutti (Novarese), 9) Fabio Alfonso Todaro (Raffaele Marcoli), 10) Davide Avitabile (Ciclamanti).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore