Agosto, tempo di lavori alle scuole, in arrivo il fotovoltaico

Addio bolletta al Keynes di Gazzada. Cantieri attivi anche a Busto, Varese, Tradate e Luino

Aule vuote, ma cantieri aperti negli edifici scolastici di Villa Recalcati. Non si fermerà il piano di intervento predisposto dall’Assessorato all’Edilizia guidato da Gianfranco Bottini. L’obiettivo è sfruttare al meglio questo periodo di vacanza per portare a termine gli interventi avviati entro settembre.

«Prosegue il piano di messa a norma negli edifici scolastici di nostra proprietà e che in questo momento conta una decina di cantieri in attività, che vanno da Busto Arsizio sino a Varese, Tradate e Luino, senza dimenticare Gallarate», ha spiegato l’Assessore Bottini, il quale ha poi sottolineato che «in questo momento la novità è costituita dall’Itis-Itpa-Itc di Gazzada Schianno dove stiamo istallando il primo impianto fotovoltaico. Dopo l’esperimento fatto sull’edificio di via Trentini a Varese, dove è stato posizionato un impianto didattico, quello di Gazzada si renderà autonomo eliminando in tal modo la bolletta. Il fotovoltaico di Gazzada segna una strada importante per le nostre scuole».

Nell’ambito di una serie di interventi di adeguamento normativo al “Keynes”, Villa Recalcati ha voluto porre grande attenzione all’innovazione tecnologica finalizzata al risparmio energetico e alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Quindi oltre a rifacimento di sanitari, abbattimento barriere architettoniche, rinnovo degli impianti elettrici e utilizzo di lampade a basse consumo, si è proceduto alla rimozione del manto di copertura e al posizionamento di lastre in alluminio isolato con sovrapposto un impianto fotovoltaico a pannelli in silicio cristallino. La scuola inoltre verrà anche dotata di un’aula magna e una per le conferenze.

«Nonostante qualche difficoltà per via delle sessioni degli esami di riparazione che hanno compresso il tempo a nostra disposizione, gli interventi stanno procedendo senza grossi intoppi, tanto che – ha assicurato Bottini – per settembre siamo in grado di mantenere le promesse fatte anche per quanto riguarda l’Istituto Geometri di Somma Lombardo dove si sta procedendo al rifacimento della copertura. Anzi per quanto riguarda questa scuola, posso anticipare che stiamo già valutando un secondo intervento che prevede anche la realizzazione di nuove aule».

Tempo di lavori anche a Busto Arsizio dove al Liceo Scientifico Tosi oltre alla messa a norma dell’edificio, si sta rinnovando anche la copertura del palazzetto. Infine per quanto riguarda il Liceo Artistico Candiani, è stata pubblicata la gara d’appalto per la realizzazione della nuova sede di via Manara.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore