Ancora da decidere il futuro di Palazzo Visconti

Proseguono i primi di lavori di messa in sicurezza della struttura settecentesca in parte andata distrutta da un incendio un anno fa. Sarà sicuro argomento della prossima campagna elettorale

Ancora in corso i lavori di sistemazione per palazzo Visconti. Prosegue quindi il cantiere avviato all’inizio di giugno per il recupero del palazzo colpito da un incendio nel mese di settembre del 2008. L’amministrazione comunale aveva infatti stanziato circa 800 mila euro per la messa in sicurezza della struttura con rifacimento del tetto. Il tutto per proteggere gli affreschi da poco scoperti ed evitare che le intemperie rovinino ulteriormente la struttura.

Rimane ancora incerta la destinazione futura di Palazzo Visconti. Dopo l’incendio numerose associazioni cittadine si sono mosse per raccogliere i fondi necessari al recupero, dopo che il comune non aveva più potuto effettuare il recupero per problemi di bilancio con la finanziaria che ha impedito in passato di accedere a nuovi mutui.
L’amministrazione comunale attuale ha pronto un progetto per far tornare Palazzo Visconti come sede del Comune, ma molti non sono d’accordo. Rimangono quindi aperte diverse ipotesi, che sicuramente saranno uno degli argomenti centrali della campagna elettorale della prossima primavera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore