Arnate: “La Destra”, i musulmani e l’accoglienza cristiana

La riflessione di Ferruccio Boffi, del consiglio provinciale delle Acli, sulla polemica relativa agli spazi concessi ai fedeli musulmani per il Ramadan

Riceviamo e pubblichiamo

Caro Direttore,
 
sono veramente stupito del tono del comunicato de "La Destra" (
http://www3.varesenews.it/politica/articolo.php?id=105729) riguardo la preghiera musulmana a Gallarate.
 
Non mi sembra che il fatto che una comunità religiosa abbia potuto trovare modo (sarebbe un diritto costituzionale e fondamentale dell’uomo) di compiere i propri riti possa suscitare tutto questo livore.
La soluzione degli spazi resi disponibili dalla parrocchia, con atto di accoglienza cristiana, riguarda spazi privati (come ben ci tiene a sottolineare la Amministrazione Comunale), anche se forse un ruolo positivo nel consentire l’espletamento di diritti costituzionali la Pubblica Amministrazione avrebbe potuto assumerselo. Non mi sembra che la realtà della situazione ponga particolari problemi. Non mi sembra che il quartiere stia vivendo questo con particolari ansie e turbamenti.
 
Nei nostri paesi c’e’ di tutto, da luoghi di lavoro poco sicuri a locali di ritrovo piu’ o meno equivoci, … possibile che dia cosi’ fastidio chi, pur con fede diversa dalla nostra, voglia pregare?
Chi vuole "difendere" la Destra? Non certo il Cristianesimo. Il Vangelo dovrebbe insegnare pace, accoglienza, fraternità, accetazione del diverso ed amore per il nemico …
Quali sono dunque i "Valori" de "La Destra"? Chi e cosa vuole rappresentare, perchè sparge veleno dove potrebbe esserci convivenza, perchè esaspera i toni con menzogne (Arnate … "occupata dai musulmani")  … di chi è dunque figlia "La Destra"?
 
O banalmente spera di  "superare in estremismo la Lega" per motivi bassi di "consenso"?…. La politica, chi pretende di fare politica,  dovrebbe imporsi maggiore RESPONSABILITA’.
 
Spero che anche le persone che formano e aderiscono a "La Destra" possano ripensare ai valori umani positivi ed ai valori democratici e di tolleranza.
Spero che "La Destra" con i suoi dis-valori – finisca presto.
 
Spero che la vostra redazione, oltre a "ricevere e pubblicare" messaggi di quel tono con il loro contenuto di odio e divisione sociale, possa e sappia anche avere un proprio ruolo positivo nell’aiutare la crescita civile con la buona informazione, come spesso già fa.
 
Cordiali Saluti

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore