Bomba in Cina, sedici poliziotti morti

A quattro giorni dall’inizio delle Olimpiadi l’esplosione in una regione a maggioranza musulmana

Sedici morti e sedici feriti in un’esplosione avvenuta questa mattina, 4 agosto, in Cina. L’attentato ha colpito il commissariato di Kashgar nello Xinjiang. Si tratta di una regione nordoccidentale a maggioranza musulmana abitata dall’etnia degli Uiguri. Il commando avrebbe impiegato un camion per fare irruzione nella struttura e poi attaccarla con bombe a mano.

La polizia cinese sospetta che l’attentato sia opera del gruppo terrorista Movimento Islamico del Turkestan Orientale (Etim). Per il Comitato olimpico internazionale non è possibile al momento stabilire se vi sia un legame fra l’attentato di oggi nello Xinjiang e i Giochi olimpici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore