Cercano gli spacciatori nei boschi, trovano un ladro di rame

I Carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio hanno arrestato un pregiudicato che cercava droga nei boschi dopo aver rubato 10 kg di rame. Fuggiti gli spacciatori

Un cittadino italiano di 38 anni, residente a Sesto Calende e gravato da vari pregiudizi per furto aggravato è stato individuato nel corso di un’operazione antidroga che i militari del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Busto Arsizio stavano svolgendo nelle zone boschive presenti tra i comuni di Busto Arsizio e Magnago, mentre cercava di entrare in contatto con uno dei vari extracomunitari celati all’interno del bosco che quotidianamente riforniscono di cocaina, eroina ed hashish vari tossicodipendenti della zona, da diverso tempo obiettivo di numerose operazioni condotte dai militari di Busto Arsizio.

Al momento del blitz, diretto nei confronti degli spacciatori che subito sono riusciti a darsi alla fuga facendo perdere le proprie tracce, l’italiano ha tentato a sua volta di lasciare la zona dandosi alla fuga, attirando le attenzioni dei militari che nell’immediatezza hanno provato a fermarlo per svolgere ulteriori controlli. Alla vista dei militari, il pregiudicato ha reagito cercando prima di investire con la sua autovettura uno degli operanti, e poi di speronando l’auto di servizio per guadagnare la via di fuga. L’abilità dei militari ha consentito di evitare il peggio, e subito dopo è scattato l’inseguimento, terminato in città a Magnago ove il pregiudicato è stato raggiunto e bloccato.

A seguito della perquisizione del mezzo è stato possibile comprendere il motivo della precipitosa fuga: all’interno del bagagliaio erano celati oltre 10 kilogrammi di rame precedentemente asportati dalla ditta Tecno 2000 di Uboldo presso la quale l’uomo lavorava. Sulla base degli elementi emersi a suo carico il pregiudicato è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per furto aggravato. Per oggi è stato fissato il giudizio per direttissima che sarà celebrato presso il Tribunale Ordinario di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore