Ediltek 2008 punta sulle macchine movimento terra

La manifestazione fieristica prevista per il prossimo mese di novembre offrirà ancora una volta un panorama completo del settore motore dell’edilizia

Ediltek 2008, la nona edizione della fiera dell’edilizia, che si terrà dal 14 al 16 novembre a Busto Arsizio, presso il quartiere fieristico di Malpensafiere, punta sulle macchine movimento terra, vero motore dell’edilizia. Punto di partenza per il rilancio del settore, gru ed escavatori, sistemi e macchinari dei migliori marchi italiani e internazionali trovano sempre maggiore spazio nell’ambito della manifestazione fieristica. Accanto alle macchine movimento terra, il Salone del Trasporto costituirà un’altra vetrina d’eccezione che, ampliata nelle proposte e nella superficie espositiva, offrirà un panorama completo del settore del trasporto industriale e commerciale.

In un contesto altamente competitivo in cui si concentra il più alto numero di operatori del varesotto e dell’altomilanese, l’equipaggiamento in macchine e materiali rappresenta un indiscutibile vantaggio competitivo. Ecco perché gli esperti del settore scelgono di visitare Ediltek, evento di riferimento sul territorio per tutti colori che intendono trarre idee e nuovi spunti per l’ottimizzazione e il potenziamento della propria attività. Questi, gli stessi motivi che spingono tantissime aziende a prender parte a Ediltek in qualità di espositori, individuando nella manifestazione fieristica un luogo di incontro, nonché un’occasione di business.

L’ambito riservato alle macchine movimento terra occuperà tutta l’area espositiva esterna di Malpensafiere e, assieme all’esposizione di veicoli per il trasporto industriale e commerciale, sorprenderà i visitatori per l’imponenza e per l’elevato livello qualitativo delle sue proposte.

Grande attesa per le novità “made in Germany” di casa Jungheinrich, azienda specializzata in macchine e servizi per la logistica interna, che partecipa a Ediltek 2008 con il nuovo carrello elevatore idrostatico VFG 425-435s. Un sistema particolarmente silenzioso nel funzionamento, che si contraddistingue per consumi ridotti e interessanti novità in termini di sicurezza ed ergonomia. Assieme ad esso, Jungheinrich propone due nuove serie di carrelli elevatori elettrici: EFG 213-220 (a tre ruote) e EFG 316-320 (a quattro ruote). Dotati di accesso laterale alla batteria, sterzo elettrico e nuovi sistemi di comando idraulici, i carrelli rappresentano l’ultima generazione della tecnologia trifase, con una produttività molto elevata e consumi energetici considerevolmente bassi.

Riflettori puntati anche sui veicoli commerciali e industriali di casa Iveco, i sistemi per la movimentazione interna delle merci OM carrelli elevatori e le macchine movimento terra New Holland proposti dal GRUPPO CERIANI, che quest’anno si presenta in fiera con una grande novità: i veicoli di “piccola taglia” a marchio Piaggio e i nuovi DAILY CNG a Metano per rispondere alle più rigorose norme anti inquinamento, oltre che alle esigenze di risparmio per i trasportatori. Cresce l’offerta, dunque, per un’azienda che fa del servizio di assistenza con ricambi originali e dell’intervento su strada attivo 24 ore su 24 il proprio fiore all’occhiello. Anche per l’edizione 2008 di Ediltek, inoltre, il GRUPPO CERIANI sarà presente con il Simulatore di Guida per veicoli industriali della Scuola ASC Guida Sicura Mezzi Pesanti del Centro di Sicurezza Stradale di Vairano. Uno strumento rivoluzionario capace di ottimizzare e rendere veramente efficace il concetto di formazione, che i visitatori della manifestazione potranno testare in prima persona.

La collaborazione con importanti associazioni di categoria come l’Associazione Italiana Noi Camionisti e ASEA (Associazione Spedizionieri e Autotrasportatori) farà, inoltre, del Salone del Trasporto un momento di incontro e di dibattito su importanti tematiche quali ad esempio la sicurezza stradale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore