“Facciamo funzionare le commissioni consiliari”

Un ordine del giorno presentato dai consiglieri comunali Carlo Aspesi e Stefano Cecchin

Riceviamo e pubblichiamo

Abbiamo preso atto che, dietro nostra sollecitazione in sede di comunicazioni di inizio seduta  e a seguito della formale comunicazione fatta recapitare dalle opposizioni, il presidente del consiglio comunale Resmini nell’ultima riunione assembleare si è impegnato a convocare i capigruppo all’inizio dei settembre per affrontare il problema istituzionale derivante dalla scomparsa del gruppo “Sinistra per Samarate”.

Malgrado ciò riteniamo che la mera convocazione di una riunione non sia di per sè sufficiente a risolvere alcunché.

Per tale motivo presentiamo l’Ordine del Giorno allegato con il quale sollecitiamo un lavoro e una iniziativa da chi per carica e funzione ricoperte è tenuto almeno a presentare una ipotesi risolutiva della problematica; solo dinnanzi a una proposta concreta, infatti, sarà possibile individuare responsabilità precise da parte di chi, singolo o forza politica, o si sottrarrà a tale responsabilità oppure ricercherà una effettiva soluzione del problema.

Nella nostra proposta-sollecitazione individuiamo alcuni criteri finalizzati a trovare una soluzione ottemperante allo Statuto  che non favorisca o incentivi  voltafaccia e traditori. 

Il nostro timore, infatti, – è inutile negarlo – è che le forze di maggioranza, e il sindaco pro tempore in primis, abbiano poca voglia di trovare una soluzione istituzionalmente sostenibile e corretta, preferendo l’ambiguità in cui si sono trascinati in questi ultimi quattro mesi che, a discapito dello Statuto e delle regole,  meglio è parsa  tutelare la situazione di fragile equilibrio politico all’interno della ormai frammentata coalizione di sinistra-centro alla guida di Samarate.

 

Carlo Aspesi – Capogruppo Lista Civica per Samarate

Stefano Cecchin- Vice Capogruppo Forza Italia – Popolo della Libertà

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore