Ferragosto… mi faccia il braciere

E’ dedicato a chi non è partito il manuale del fine settimana. Chi vuole uscire, si consolerà con salamelle e costolette. Come lo passerete? Raccontatelo con una foto

Prima regola: non avere fretta. Seconda: munirsi dell’attrezzatura necessaria. Last but not the least: mai abbandonare la griglia. Insomma, comprata la carne, messo al fresco le bibite e superato il dilemma legno versus carbonella, si fa presto a dire barbecue, soprattutto al 15 di agosto.  E se avete organizzato tutto alla perfezione, ma non avete fatto i conti con le piogge in arrivo, non demordete: venerdì sarà brutto, ma via via il tempo migliorerà. Per cui, se a Ferragosto avete deciso di rimandare, domenica vi rifarete alla grande. Se invece non avete nessuna intenzione di cucinare per tutti, la regola è solo una: seguite il nostro itinerario e scegliete dove trascorrere la festa più attesa dell’estate.

A pioggia, a cascata, sull’acqua e dall’acqua: festa col botto
La festa di mezza estate si celebra sulle rive dei laghi. Dove gli specchi d’acqua rendono ancora più suggestivi gli spettacoli pirotecnici in programma. Un classico è la festa di Ferragosto a Laveno Mombello: bancarelle, musica dal vivo, sfilata delle barche e gli attesissimi fuochi d’artificio.
Sul lungolago anche il Ferragosto isprese. Ogni sera, stand gastronomico, tanta musica, mercatino dell’artigianato. Giovedì sera, il grande spettacolo pirotecnico. Venerdì la processione con le barche. A Ranco, il Ferragosto è sotto il salice: nei giardini Gianni Rodari, la pro loco delizia gli ospiti con piatti tipici e ricette a base di pesce. Domenica si chiude con lo spettacolo pirotecnico musicale dal lago. Giovedì sera fuochi a Brusimpiano, venerdì a Cavagnano-Cuasso al Monte, sabato alle 22.30 a Porto Valtravaglia.

Trippa e risotto, da leccarsi i baffi
Dover scegliere è davvero un peccato. Del resto ai trigliceridi bisogna pur guardare e non sarebbe bello ritrovarsi a settembre con il guardaroba autunnale da rifare. Sono dunque da usare con cautela i nostri consigli in fatto di feste e sagre. Si comincia con pizzoccheri, gnocchi, trippa, risotti di tutti i tipi e altri prodotti locali al quartiere di Bizzozero. E’ festa a Curiglia e al parco di corso Europa di Somma Lombardo, dove ci sarà musica e animazione. A Porto Valtravaglia, sotto una tensostruttura, si terrà la tradizionale Sagra di Ferragosto e a Maccagno la Festa di Campagnano. A Brusimpiano delizie di mare e di monti. Giovedì tutto carne, venerdì è servito il persico, sabato e domenica ancora tanta carne. In Valganna risottata per tutti.
A Cuasso al Monte, in località Cavagnano, si festeggia con trippa e specialità alla griglia. Sabato sera con pasta e fagioli. Birra a Cunardo e tombolone di Ferragosto a Marzio, in piazza Bernini. Per finire “brughierata” a Cardano, tombolate alla colonna Elioterapica di Busto e refrigerio con gli Alpini al Campo dei Fiori.

Serate danzanti a volontà
Non saranno eleganti come quelli delle debuttanti, ma se amate il liscio, i balli di Ferragosto non mancheranno. Al Boschetto di Germignaga e al Parco di Via Avogadro di Caronno Pertusella, in Piazza S. Giovanni a Busto Arsizio, a Fagnano Olona
 e a Gorla Maggiore.

Natura e cultura, c’è sempre qualcosa da fare
C’è spazio anche per attività organizzate in questo lungo weekend di mezza estate. Se non l’avete ancora vista, venerdì è l’occasione per visitare la Grotta Remeron a Comerio, la più importante per vastità nel sistema carsico del Campo dei Fiori. Alle 10.00 si celebra in grotta anche la Santa Messa.
Pic-nic di Ferragosto anche a Castelseprio con giochi e passatempi, mentre sabato si va in funivia da Brusino a Serpiano fino ai piedi del  Monte S.Giorgio (a pagamento e con prenotazione, iatportoceresio@provincia.va.it). Per un sabato sera via dalla pazza folla appuntamento a Villa Tatti Tallachini di Comerio per osservare l’eclisse di luna. Domenica si può salire sulla vetta della Martica oppure a Montegrino Valtravaglia.

Sport d’agosto, al galoppo o sulla spiaggia
Stanchi di stare a casa a guardare le Olimpiadi in tv? Qualche occasione per tastare con mano lo sport c’è anche questo fine settimana. Giovedì per esempio a Verbania è “La Giornata del Palio Remiero Notturno”.
All’Ippodromo Le Bettole sabato sera con le corse al galoppo oppure alla Canottieri di Arolo gare e festa in spiaggia. 

Per scoprire altri appuntamenti date un’occhiata alla nostra agenda. E per non peregrinare da un capo all’altro della città, per scoprire che proprio quel ristorantino che avevamo in mente di provare è chiuso, c’è la nostra guida ai ristoranti in Provincia. 

Ferragosto fuori casa? Raccontatelo con una foto: mandate a Varese News (redazione@varesenews.it ) gli scatti delle vostre feste, grigliate e scampagnate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore