Il centro ricreativo estivo prolunga la sua attività di due giorni

Intanto il bilancio è positivo: «Servizio a supporto delle famiglie»

Due giorni in più per il Centro Ricreativo Estivo che si conferma anche quest’anno un importante strumento a supporto delle famiglie.

Le scuole cardanesi, in base al principio dell’autonomia scolastica concessa dalla Regione, hanno deciso di iniziare l’anno scolastico 2008/2009 il prossimo mercoledì 10 settembre invece che lunedì 8 settembre. Pertanto l’amministrazione comunale ha stabilito di prolungare il servizio del Centro Ricreativo Estivo di due giorni rispetto alla chiusura prevista del 5 settembre. Il servizio, che consente di offrire ai bambini e ai ragazzi della scuola dell’infanzia e primaria, un periodo di gioco e svago educativo che risponda, nello stesso tempo, alle esigenze di custodia delle famiglie, rimarrà quindi aperto anche nei giorni 8 e 9 settembre (lunedì e martedì) dalle 7.30 alle 18.30 nei locali del ”Sottocubo” del plesso scolastico “A. Manzoni” di via Verdi al Cuoricino.

Chi volesse prolungare l’iscrizione al Centro Ricreativo Estivo deve rivolgersi all’Ufficio Pubblica Istruzione (tel. 0331.266278).

«Una decisione, quella di prolungare il servizio, che va sempre nell’ottica di supportare le famiglie e favorire la conciliazione tra famiglia e lavoro» spiega l’assessore alla cultura, pubblica istruzione e pari opportunità Laura Prati.

Il Centro Ricreativo Estivo, gestito dalla Cooperativa Logos e destinato ai bambini delle scuole primarie e delle scuole dell’infanzia, riparte lunedì 25 agosto con la sua ultima fase: per le ultime due settimane di attività (sulle 11 settimane coperte nell’estate 2008) ci sono 66 iscritti tra il 25 e il 29 agosto e ben 93 iscritti (di cui 23 non residenti) per la settimana dall’1 al 5 settembre. Numeri che dimostrano come questo servizio venga incontro ad un’esigenza molto sentita dalle famiglie, non solo cardanesi.  

Oltre al Centro Ricreativo, sono state fissate anche le date di partenza dei servizi prescuola e doposcuola, dedicati agli alunni delle scuole materne ed elementari. Il prescuola, che ha già 63 iscritti, inizierà per tutti il 10 settembre in concomitanza con l’avvio dell’anno scolastico. Il doposcuola partirà regolarmente il 10 settembre alla scuola materna, mentre alle scuole elementari inizierà in concomitanza con l’avvio delle lezioni pomeridiane, quindi il 15 settembre per le classi seconde, terze, quarte e quinte e il 17 settembre per le prime. 

«Una ricca e completa dotazione di servizi integrativi, che copre il 33% degli oltre 700mila euro che il Comune di Cardano al Campo ha destinato al piano di diritto allo studio – sottolinea l’assessore Laura Prati – una somma consistente, coerente con i principi delle pari opportunità e dell’uguaglianza di genere allo scopo di favorire la conciliazione tra famiglia e lavoro soprattutto per le donne. Prosegue una politica per la famiglia che in questi anni ha contribuito al notevole incremento demografico registrato a Cardano al Campo con l’obiettivo di invertire la tendenza di un Paese che ha le neo-mamme e i neo-papà più vecchi d’Europa. Se vogliamo che la presenza dei bambini in famiglia non sia un problema ma una risorsa, la società deve attivarsi per dare servizi alle famiglie».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore