La Yamamay si completa con l’ingaggio di Okaka

Contratto triennale per la 19enne di origini nigeriane. Aldera: «Crediamo nelle sue potenzialità». Lunedì 18 il raduno a Samarate

In attesa di lunedì prossimo, giorno del raduno in quel di Samarate, la Yamamay Busto Arsizio completa la propria rosa acquistando un po’ a sorpresa una dodicesima giocatrice. Si tratta di Stefania Okaka, 19enne italiana di origine nigeriana che nell’ultima stagione ha giocato a Vigna di Valle con la squadra dell’Aeronautica Militare.

Okaka è nata in provincia di Perugia, è alta 1,85 ed è sbocciata nel Vicenza Volley prima di entrare a far parte del Club Italia. Sorella di Stefano, calciatore in forza alla Roma, ha già alle spalle un’esperienza in nazionale juniores ed ha firmato un contratto triennale. Un segnale che la Futura Volley crede davvero molto nelle sue qualità atletiche e tecniche. 

La conferma arriva dal direttore generale biancorosso, Massimo Aldera, che commenta così l’ultima mossa di mercato: «Crediamo che Stefania sia una giocatrice con un notevole potenziale. Le condizioni per far crescere giovani talenti presso la nostra società, ci sono tutte. La conferma della scelta di disporre di dodici giocatrici consentirà a Carlo Parisi ed al suo staff di lavorare in settimana in condizioni ottimali di allenamento».
«Felice e onorata» è invece lo stato d’animo della schiacciatrice che prosegue: «Il pensiero di affrontare la realtà della A1 non mi spaventa: l’anno scorso ho esordito a Roma in A2 e penso di aver fatto buone cose. A Busto Arsizio, oltre alle nuove compagne di squadra, ritroverò Elisa Rocca che conosco di persona dai tempi del Club Italia. Intanto mi godo gli ultimi giorni di vacanza con la mia famiglia e inizio a preparare la valigia per il raduno di lunedì».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore