“Nessun fine politico: è stata una goliardata”

Una telefonata anonima a VareseNews rivendica le teste di somaro di cartone applicate sulle sagome dei politici a Capolago. «Uno scherzo che non vuole offendere nessuno»

«Quello che abbiamo fatto questa notte è assolutamente un’azione goliardica. Il nostro gesto non vuole avere alcun risvolto politico né vuole offendere nessuno e ci dispiace se qualcuno c’è rimasto male. Si è trattato di uno scherzo, punto e basta». 
Arriva con una telefonata alla redazione di VareseNews la rivendicazione dell’azione avvenuta la notte scorsa, tra giovedì e venerdì, durante la quale mani ignote hanno applicato teste di somaro (di cartone) sulle statue di alluminio posizionate alla rotonda tra Capolago e Buguggiate, che ritraggono acuni politici leghisti su biciclette da corsa.
A chiamare VareseNews è stato un uomo apparentemente di giovane età, che non ha voluto rivelare né la propria identità né l’eventuale nome del gruppo di goliardi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore