Per il compleanno la “Varesina” si regala il Criterium

La società che gestisce Le Bettole compie 130 anni e festeggia con una riunione che prevede la corsa

LE BETTOLE, UN ALTRO SABATO NOTTE STELLARE!
Stasera all’ippodromo varesino una riunione spettacolare con il palio il Criterium Varesino, ambito premio per i puledri, e la Novella. (inizio ore 20.30)

130 VOLTE VARESINA
Appuntamento tutto particolare quello di questa sera perché oltre alla disputa di due Premi storici e molto sentiti come il Criterium e la Novella, si festeggerà una data davvero storica per l’ippica prealpina. Cade proprio oggi infatti il 130° anniversario della fondazione della Società Varesina Incremento Corse Cavalli, un numero importante che fa capire quanto sia radicata in questa città e in questa gente la passione per il cavallo. 130 anni di Varesina dimostrano serietà, abdicazione ma anche una mentalità vincente, che già da parecchi anni la famiglia Borghi ha palesato di possedere.

IL CRITERIUM VARESINO
La Storia: Fino a qualche tempo fa il Criterium Varesino rappresentava la prova più importante del circuito prealpino. Era in assoluto uno dei maggiori test per i puledri a livello nazionale, infatti valeva come corsa di gruppo 3, unica pattern ovviamente per la Città Giardino, che ne andava fiera e orgogliosa. Da qualche anno a questa parte, colpa il ridimensionamento delle dotazioni dei Premi ma anche il calo repentino della qualità dei nostri puledri, il Criterium è stato declassato a semplice Listed Race, ma nonostante ciò rimane sempre una prova di spicco con buonissimi 2 anni ogni anno presenti sulla nostra pista a darsi battaglia.
La Corsa: Bruno Grizzetti ha una tradizione ultra positiva con questa corsa. E’ stato capace di vincere ben quattro delle ultime sei edizione a dimostrazione di quanto tenga a questa gara e in generale della sua geniale abilità soprattutto per quanto riguarda la preparazione dei puledri. Anche quest’anno intende proseguire la sua striscia positiva e per farlo ha deciso di schierare sul campo addirittura quattro pedine capitanate dal baio dell’Allevamento Dei Sette, Sottone. Questo figlio di Observatory è quarto del Primi Passi e ha mostrato di gradire più distanza. Il miglio delle Bettole sembra l’ideale, importante sarà affrontare bene le due curve che si presenteranno prima di tagliare il traguardo. Potrà inoltre godere del miglior numero d’avvio e dell’appoggio del veloce compagno di colori Balla Giacomo che garantirà sicuramente un’andatura degna di una Listed. Ma anche gli altri due soggetti del trainer di Viggiù non sono affatto tagliati fuori. Rocchettone non ha impressionato nell’uscita sul tarcciato, ma rendeva troppi chili a tutti. Baloss invece, figlio di Falbrav e pupillo di casa Bernasconi, è stato molto sfortunato nella poules grossetana e oggi chiede la rivincita. Certo che gli avversari non mancano ad iniziare dal bottiano Movi Alonso, figlio di Martino Alonso, che ha seguito da vicino due ottimi soggetti come Ransom Shift e Abaton nel De Montel. La femmina Maticoccoline ha dato ottimi segnali in una recentissima prova di preparazione e capeggia la seconda linea alla quale inseriamo la coppia della Razza Dell’Olmo composta da Ad Honores e Seul Blue, con leggera preferenza per quest’ultimo. L’outsider Ora affronta compito arduo.

LA NOVELLA
La storia: Il Premio la Novella insieme al Mario Benetti sono le due corse più importanti del panorama varesino riservate al gentil sesso. Se in quella intitolata alla memoria di uno dei più grandi trainer italiani di sempre si corre sui 2100 metri, il Novella rappresenta invece la prova per le specialisti del miglio. Tutte femmine allora in pista per aggiudicarsi un handicap principale che in realtà vale qualcosa di più: come ogni anno, partecipano infatti delle cavalle che hanno già affrontato delle Listed e questo rende un pizzico d’importanza in più alla competizione.
La Corsa: Dodici concorrenti racchiuse nello spazio di tredici chili. Freschezza, schema, sistemazione in perizia e numero di gabbia fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte di Tris Di Donne. Marco Gasparini, suo trainer, è un grande esperto di questi contesti e arriva a questi appuntamenti sempre in condizione ottimale. Se il Criterium è la corsa di Bruno Grizzetti non possiamo esimerci dal ricordare che Marco Gasparini insieme a Francesca Turri sono alla caccia di un tris storico nel Novella. La vittoria di Calpe nel 2006 e quella di Cenere nell’edizione 2007 pilotano Tris Di Donne e il suo team sul trampolino di lancio di una sensazionale hat-trick. La top weight Vitamina Plus è un osso molto duro. Non ha paura del fardello oneroso che sarà costretta a portare (non è infatti la prima volta) e possiede nel periodo una forma al diapason che l’ha portata a lottare alla pari contro i maschi nel Premio Livorno. Poi con in sella Mirco Demuro rappresenta ancor di più la principale alternativa alla nostra favorita. La front-runner Vola Vola (terza della passata edizione) dovrà sfruttare in modo perfetto la steccato favorevole e cercare di percorrere parziali non troppo trascendentali. Ci sono poi delle cavalle che sono entrate nel marcatore di Listed Race e addirittura piazzate come Le Badie che l’anno scorso ha sfiorato il successo nel Duca D’Aosta al cospetto di una certa Donoma. L’allieva della Gialloblu ora sotto il training dei fratelli Botti è rientrata vincendo dopo stop forzato e sembra aver ritrovato la verve di un tempo. Polar Cadeaux è la scelta di Grizzetti assieme a Lapistanera. La portacolori dei Bezzera dalle reclamare è riuscita persino ad arrivare alle Listed e senza demeritare in quel contesto, segno di grande crescita della cavalla. Kokkola è piuttosto stimata dal suo allenatore Valfredo Valiani e merita una citazione anche se dovrà sopperire ad uno steccato pessimo. Merlara una sorpresa plausibile al pari di Trombadelgiudizio, un po’ più difficile ma non affatto impossibile l’inserimento per Derman e Penthouse Serenade che gradirebbero due gocce d’acqua e per Desert Tita che vorrebbe invece qualche metro in più.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore