Polizia locale, strade ma anche temporasli nel bilancio di luglio

L'operatività della Polizia Locale nello scorso mese

Per il mese di luglio, il servizio di controllo svolto dalle unità esterne ha portato al ritiro di 54 documenti di guida, di cui 13 patenti e 41 carte di circolazione. Quattro sono state le persone sorprese alla guida di veicoli senza titolo abilitativi: due non erano in possesso del certificato di idoneità per la guida di ciclomotore, due erano prive di patente di guida.

Sempre nel mese sono stati effettuati 19 sequestri amministrativi, 17 fermi amministrativi, soprattutto ciclomotori, un sequestro penale di veicolo, un sequestro penale di patente, un sequestro penale di targa di veicolo.

Per le violazioni contestate ed accertare si procederà alla decurtazione di 261 punti dalle patenti dei conducenti sanzionati.

Con l’ausilio dell’apparecchiatura Autovelox C4, sono state accertate 243 violazioni all’articolo 142 del Codice della Strada (superamento del limite di velocità nel centro abitato di 50 Km/h).

Durante il servizio mirato al controllo dei conducenti di veicoli in stato d’ebbrezza alcolico e/o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, sono state accertati 3 reati, di cui uno all’articolo 186 e due all’articolo 187 del C.D.S. Gli indagati sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Durante il mese alcune pattuglie sono state comandate di servizio al controllo dei veicoli pesanti in transito sulle arterie gallaratesi. I controlli hanno consentito accertamenti e sanzioni a carico di veicoli aventi carico eccedente il consentito e, in particolare. E’ stato inoltre sorpreso un autocarro che stava effettuando un trasporto abusivo di rifiuti. Il conducente e il titolare dell’impresa sono stati sanzionati ai sensi del D. L.vo 03.04.2006, n°152.

L’attività di Polizia Giudiziaria ha consentito di procedere alla denuncia a piede libero di 7 persone, da segnalare:

1.       In data 10.07.2008, una pattuglia che effettuava posto di controllo in via Pier Capponi fermava un veicolo guidato da un cittadino extracomunitario di origine boliviana che risultava privo del permesso di soggiorno e che esibiva patente boliviana scaduta e patente internazionale scaduta con scadenza contraffatta. All’uomo veniva contestato il reato di guida senza patente e il reato di possesso di documento contraffatto, per cui si procedeva alla denuncia all’Autorità Giudiziaria. Veniva, inoltre, emesso decreto di espulsione dal territorio italiano dalla Questura di Varese. Nel frangente veniva convocato presso il Comando il proprietario del veicolo. Lo stesso veniva denunciato all’ A.G., per aver tenuto alla proprie dipendenze cittadino extracomunitario privo del permesso di soggiorno favorendone la permanenza sul territorio nazionale.

2.      In data 17.07.2008, una pattuglia recuperava un veicolo risultato rubato con targa di un altro mezzo. Sono in corso gli accertamenti per risalire agli autori del reato.

3.      In data 29.07.2008, un agente del Comando in transito in viale Milano, fermava un autocarro superiore alle 3,5 t condotto da cittadino extracomunitario di origine peruviana. Dagli accertamenti, emergeva che il conducente era in possesso di patente peruviana scaduta ed era privo del permesso di soggiorno. Guidatore e proprietario (cittadino extracomunitario d’origine peruviana regolarmente in Italia) venivano denunciati all’A.G., il primo per guida senza patente e il secondo, titolare di un’impresa di autotrasporto, per aver tenuto alle proprie dipendenze cittadino extracomunitario privo del permesso di soggiorno favorendone la permanenza sul territorio nazionale.

 

Infine, in occasione delle forti perturbazioni che hanno colpito la città il 9 e 12 luglio, sono stati effettuati numerosi interventi a tutela della sicurezza degli utenti della strada, anche attraverso il coordinamento ed il supporto del gruppo di Protezione Civile.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore