Prima di partire guarda nel frigo: in media se ne vanno 26 euro di cibo

Pane, formaggi e verdure: gli italiani lasciano nel frigorifero oltre 300 milioni di alimenti deperibili prima di andare al mare

Complice il caldo torrido e la repentina voglia di vacanza, gli italiani lasciano nel frigorifero oltre 300 milioni di Euro di alimenti deperibili: in media le famiglie che partono per le vacanze butteranno al ritorno nel cassonetto dei rifiuti 26 Euro in pane, formaggi, frutta, uova… Le famiglie friulane sono le più oculate con soli 22 Euro abbandonati in frigorifero, quelle lombarde, sono in linea con la media nazionale (26 Euro), mentre calabresi, molisani e campani si collocano agli antipodi di questa speciale classifica, spendendo in media 29 Euro. Le dimenticanze che incidono di più sul portafoglio degli italiani che vanno in vacanza sono la carne (29%) frutta e verdura (23%), pane e cereali (22%). In Italia gli esercizi alimentari al dettaglio sono oltre 78.800, fra le regioni si distingue la Campania con il 18,8% di attività e la Sicilia con l’11,1%.

E’ quanto emerge da una stima dell’Ufficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore