Riottiene la custodia del figlio ma lo arrestano per spaccio

Un giovane, accusato con la compagna di maltrattamenti sul loro figlio, è stato colto a spacciare hashish in casa

Gli avevano appena restituito il figlio che il Tribunale dei minori gli aveva portato via per presunti maltrattamenti e nemmeno dieci giorni dopo C.D., solo 21 enne, è stato arrestato nella sua abitazione in zona Frati a Busto Arsizio per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Non curante della delicatezza della sua posizione il giovane, che vive insieme alla compagna (con precedenti penali), è stato arrestato dai Carabinieri di Busto Arsizio dopo un’attività investigativa che ha portato al ritrovamento presso la sua abitazione di 15 grammi di hashish, rimanente di una partita più grande già venduta in gran parte. Per i presunti maltrattamenti sul piccolo è in corso un procedimento giudiziario presso il tribunale bustocco a carico dei due genitori.

Al ragazzo è stata anche sequestrata una spranga di 43 cm con scritte inneggianti al duce. Il figlio è rimasto a casa con la madre ma del fatto è stato informato il Tribunale dei minori che deciderà quali provvedimenti prendere. Dopo questo fatto il rischio è quello che il piccolo venga di nuovo tolto alla loro custodia. La compagna, comunque, non risulta essere indagata. Per il 21enne, invece, si sono aperte le porte del carcere. Il pubblico ministero che si occupa del caso, Giovanni Polizzi, ha chiesto la conferma della misura cautelare in carcere.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore