Sanzo salva l’onore del fioretto azzurro

Il pisano coglie il bronzo al termine di una finale mozzafiato. Il Setterosa di Zanchi e Casanova pareggia con gli Usa e passa ai quarti

La brutta storia legata al diuretico proibito di Baldini e alle accuse incrociate con Cassarà non è stata certamente il miglior viatico per il fioretto maschile in vista delle Olimpiadi.
È toccato così a Salvatore Sanzo, il più esperto azzurro in questa arma, a salvare l’onore della spedizione olimpica con una medaglia di bronzo dolceamara.

Dolce perché comunque la medaglia è l’ennesimo suggello a una carriera da incorniciare e perché dopo un assalto a lungo equilibrato il cinese Zhu era riuscito a portarsi sul 14-12, a una stoccata dalla vittoria.
Certo però che, dopo l’argento di Atene, Sanzo sperava in cuor suo di centrare almeno la finale. Un risultato appena sfiorato, perché nella semifinale l’azzurro era arrivato in vantaggio sul 14-13 prima di subire le due stoccate decisive del nipponico Ota.

SETTEROSA SHOW – In mattinata è arrivata una buona notizia anche per lo sport varesino. La nazionale femminile di pallanuoto con in acqua Manuela Zanchi ha impattato 9-9 con le campionesse del mondo e favoritissime statunitensi. Gara bellissima, corretta e equilibrata fino all’ultimo. A decidere il punteggio finale è stata una stoica Elisa Casanova: l’ex centroboa della Von, schierata nonostante un serio infortunio al naso protetto da una vistosa maschera, ha infilato l’ultima rete a pochi secondi dalla sirena. Ora le azzurre di Maugeri sono attese dall’ultimo match del girone contro la Cina: la qualificazione è già certa, bisogna vedere in che posizione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore