Un esordiente talentuoso alla Festa del Pd

Domenica 31 agosto alle 18.30 allo spazio del Pd alla Schiranna Vincenzo Di Maro presenta “La costanza dell’inseguito”, finalista al Premio Bagutta. Intervengono, Luisa Oprandi e l'editore Dino Azzalin

Un esordio prestigioso, quello di Vincenzo Di Maro, che con il suo primo libro di poesia è approdato tra i finalisti del Premio Bagutta, il più antico premio letterario italiano. “La costanza dell’inseguito”, pubblicato dalla varesina Nuova Editrice Magenta (NEM), è un libro intransigente e rigoroso, dalle complesse radici padano-partenopee, con i piedi piantati nella terra cantata dal luinese Vittorio Sereni, al quale Di Maro dedica una sezione del libro, e il cuore che batte nel profondo Sud.  Oggi pomeriggio, il volume sarà presentato, a partire dalle ore 18.30, alla Festa del Partito Democratico alla Schiranna. Oltre all’autore esordiente, interverranno il poeta Dino Azzalin, l’editore che, con la sua NEM, ha creduto in Di Maro e ha accettato la coraggiosa sfida di pubblicare il libro di un esordiente, perdippiù scritto in versi, e Luisa Oprandi, vicepresidente del Consiglio provinciale di Varese e tra gli organizzatori della kermesse del Partito Democratico varesino. Un’occasione per conoscere un’opera prima attraversata da tematiche e accenti che evocano poeti come Zanzotto, Sereni, De Angelis.  Come sottolinea l’editore Azzalin, «un libro scritto da un vero talento, ma anche un premio all’impegno della Nuova Editrice Magenta, che festeggerà nel 2009 i suoi primi dieci anni di attività».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore