Credito alle imprese e ottimismo, la ricetta anti-crisi di Tremonti

Il ministro dell'Economia ha partecipato al convegno sul futuro della piccola e media impresa tenutosi ai Molini Marzoli di Busto Arsizio. Presenti Bossi, Giorgetti e Galli della Lega Nord

Salvaguardare il credito alle imprese e abbattere il clima di sfiducia diffuso dai media: questa la ricetta di Giulio Tremonti, presentata questa mattina sabato 7 marzo, in occasione dell’importante convegno organizzato da Ceam ai Molini Marzoli di Busto Arsizio. E’ stato un convegno ricco di contenuti. Crisi economica e delle imprese, federalismo e Malpensa i temi toccati durante la lunga mattinata, presente anche Umberto Bossi. Ad aprire il convegno è stato il presidente di Ceam il direttore di Ceam Sergio Colombo che ha introdotto i temi della mattinata e le varie relazioni, a seguire il sindaco di Busto Arsizio Gigi Farioli ha salutato gli ospiti e il pubblico. Paolo Banfi, di Federmacchine, ha fatto il quadro della crisi che sta colpendo un settore che rappresenta il 2,6% del Pil, quello della costruzione di macchiari per l’industria, con un calo degli ordini che tocca il 50%. La risposta del ministro dell’Economia Giulio Tremonti non ha tardato ad arrivare e si è incentrata sul tema della globalizzazione che lo stesso ministro ha definito troppo rapida e improvvisa, nonchè soggetta ad un uso spregiudicato e privo di regole della finanza in assenza di regole certe e condivise a livello globale. A fare il resto è stata l’entrata nel mercato globale dell’Asia con il gigante Cina, un impatto paragonato dal ministro alla scoperta dell’America nel 15esimo secolo. Applaudito l’intervento del Presidente della Provincia Dario Galli che, come ha fatto Bossi in seguito, ha insistito sulla necessità di un forte federalismo fiscale.

Galleria fotografica

Bossi e Tremonti a Busto Arsizio 4 di 15
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 marzo 2009
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Bossi e Tremonti a Busto Arsizio 4 di 15

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore