Nuove uscite al cinema: Ficarra e Picone tornano con “La matassa”

Le ultime uscite nelle sale cinematografiche vedono sul grande schermo i due comici. UmaThurman è protagonista in "Un marito di troppo" e Massimo Ranieri in "L'ultimo pulcinella"

Venerdì 13 marzo uscirà al cinema La Matassa, film che vede il ritorno sul grande schermo di Ficarra e Picone. Il duo comico siciliano interpreta due cugini, legati da una reciproca antipatia. Dopo aver trascorso l’infanzia come fratelli infatti, a causa di un litigio tra i rispettivi padri, per vent’anni Gaetano e Paolo hanno vissuto odiandosi cordialmente.
Ma ora il destino, nelle sembianze di Don Gino, cercherà di riunirli.
I due protagonisti, ciascuno a un estremo opposto, dovranno quindi impegnarsi per sbrogliare un’immensa matassa, trovandosi coinvolti fianco a fianco in una serie incredibile di avventure.
Gaetano e Paolo, così diversi eppure così simili, impareranno a ritrovarsi e a combattere insieme, fino a rischiare la vita. Girato tra Palermo e Catania e diretto da Ficarra e Picone con Giambattista Avellino, La Matassa promette di far sorridere e pensare riguardo i casi della vita.
Il 13 marzo uscirà nelle sale italiane anche una simpatica commedia romantica, Un Marito di troppo.
Uma Thurman è una psicologa, specialista in problemi affettivi, che alla vigilia del suo matrimonio riceve una notizia sconvolgente: a causa di un errore burocratico, infatti, la donna risulta già sposata… con un perfetto sconosciuto.
A questo punto, allora, la dottoressa Lloyd dovrà cercare il “marito”e convincerlo a divorziare, per poter poi convolare a nozze con il fidanzato. Naturalmente, però, le cose si riveleranno molto più complicate del previsto e nasceranno equivoci a non finire! Nel cast, oltre alla Thurman, anche Colin Firth e Isabella Rossellini.
Da venerdì sarà in programmazione nei cinema L’ultimo Pulcinella. Diretto da Maurizio Scaparro, il film è liberamente ispirato a un soggetto di Roberto Rossellini.
Michelangelo (Massimo Ranieri) è un attore napoletano legato alla scuola tradizionale, che non riesce a comprendere le nuove tendenze del teatro contemporaneo.
Riposto il costume da Pulcinella, Michelangelo raccoglie i suoi averi e decide di partire per Parigi, alla ricerca del figlio.
Il ragazzo è fuggito nella capitale francese per scampare alla vendetta di un clan camorristico.
Nello scenario degradato delle banlieues parigine, Michelangelo ritrova il figlio e la passione per il teatro. Grazie all’aiuto di un professore della Sorbona, della sua assistente e di un’attrice milanese, il protagonista metterà in scena “L’ultimo Pulcinella”, rappresentazione in cui coinvolgerà i ragazzi del quartiere dando anche a loro una possibilità di riscatto.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Marzo 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.