Vi.Te, si guarda alla prossima edizione

Successo per il salone internazionale del vino e dei prodotti della terra di Castano Primo

Si è conclusa l’edizione 2009 del Vi.Te, il salone internazionale del vino e dei prodotti della terra, che si è svolta dal 30 aprile al 3 maggio, al polo fieristico di Castano Primo. La manifestazione, non ha avuto il grosso riscontro di visitatori atteso, ma ha confermato la visibilità data al Polo Fieristico Sud Malpensa ed al Comune di Castano Primo a livello nazionale.
Angelo Schillaci, direttore generale del Polo Fieristico Sud Malpensa commenta che «La qualità degli espositori che sono stati raccolti nel quartiere fieristico è stata decisamente elevata, tante le regioni italiane rappresentate con l’eccellenza della loro produzione enogastronomica. Importante la testimonianza che abbiamo avuto dall’Abruzzo: la presenza di un produttore di carni e salumi proveniente anche da L’Aquila ha dimostrato la diffusa volontà di partecipazione».
Significative sono state  le presenze, all’innauguarzione del Vi.Te, del presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, e del presidente del Parco del Ticino, Milena Bertani, oltre alla promozione dell’attività del Ministero delle Politiche Agricole in merito all’educazione alimentare con un apposito stand, hanno qualificato le iniziative del Polo Fieristico in chiave istituzionale.
Chiusa l’edizione 2009 però, si sta già lavorando per la prossima rassegna ed è lo stesso Schillaci che dice «Ci sono senz’altro degli aspetti da migliorare e su questi in particolare lavoreremo, certi di arrivare ai risultati che abbiamo in programma». 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Maggio 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.