Gli studenti del Frattini disegnano il frigo del futuro

Per i ragazzi dell'artistico si sono aperte le porte del "Global Consumer Design", il laboratorio dove nasce l'innovazione di Whirlpool. Un "mini-master" per scoprire come estetica e funzionalità si fondono per creare un prodotto innovativo

L’elettrodomestico del futuro? È già realtà nella mente e nei progetti dei ragazzi del liceo artistico Frattini. La scorsa settimana gli studenti hanno trascorso tre giorni tra Comerio e Cassinetta per toccare con mano i luoghi dove l’estetica e la creatività creano l’innovazione di Whirlpool. Per loro si sono aperte le porte del "Global Consumer Design", il laboratorio dove nasce l’innovazione mondiale della multinazionale. I ragazzi hanno condiviso alcune giornate con i progettisti che li hanno coinvolti nella "sfida" di immaginare l’elettrodomestico del futuro. Lo stage del design è stata l’ultima tappa di un percorso “mondiale” che li ha portati prima a raccontare a modo loro i campionati di ciclismo del 2008, con una mostra collettiva presso il museo Bodini di Gemonio nel mese di febbraio. Le migliori opere sono state poi premiate da Whirlpool, che ha patrocinato l’iniziativa, con l’invito a trascorrere alcuni giorni presso il Global Consumer Design di Cassinetta per toccare con mano il lavoro dei designer e scoprire una delle realtà industriali più importanti del territorio. Così il 23 giugno scorso ha avuto inizio questo inusuale “mini master” di design e progettazione, i partecipanti avevano tra i 17 e i 18 anni, conclusosi il 25 giugno con la presentazione dei progetti creativi dei ragazzi.

Galleria fotografica

Lezione di design alla Whirlpool 4 di 10
 
«Gli studenti hanno dimostrato grande freschezza e creatività nelle loro idee, riuscendo a recepire ed elaborare concetti quali le esigenze dei consumatori e le necessità dell’industrializzazione – ha detto Pierre Ley, media relations manager, Whirlpool Europe, ufficialmente il “tutor” dei ragazzi durante la loro visita, – credo che questa esperienza gli sia anche servita per capire meglio il mondo reale che li circonda, e farsi un’idea di cosa li aspetti nella loro futura vita professionale». Gli studenti sono stati guidati lungo il loro percorso di scoperta e creatività da Gigliana Orlandi, global manager, user experience design, GCD, che ha saputo spiegare con grande semplicità ed efficacia i concetti basilari della progettazione e dell’innovazione in Whirlpool. E’ stata lei stessa a consegnare ad ognuno dei ragazzi, con una certa emozione, l’attestato di partecipazione che darà loro accesso ai crediti formativi previsti dai regolamenti didattici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 giugno 2009
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Lezione di design alla Whirlpool 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore