L’Orchestra filarmonica europea nella Basilica di Santa Maria Assunta

Il 20 dicembre, alle 15.30, nella basilica di Santa Maria Assunta, l’Orchestra Filarmonica Europea concluderà con un concerto natalizio un percorso pluriennale dedicato alle cantate di Bach

Il 20 dicembre, alle 15.30, nella basilica di Santa Maria Assunta, l’Orchestra Filarmonica Europea concluderà con un concerto natalizio un percorso pluriennale dedicato alle cantate di Bach. Nell’occasione, si esibiranno anche la Corale Verdi di Ostiglia e la Corale Polifonica Città Studi, che eseguiranno rispettivamente la prima e la sesta cantata. Le voci soliste saranno quelle di Larissa Yudina (soprano), Raffaela Ravecca (contralto) e Giovanni Di Stefano (tenore). Prevista la partecipazione straordinaria del cantante viennese Martino Hammerle. All’evento interverranno anche gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio, che si cimenteranno in un repertorio di canti di Natale per un’esibizione rientrante nell’ambito nel progetto di divulgazione della musica classica in cui l’Orchestra Filarmonica è impegnata da tempo: “Voci bianche per Natale”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Dicembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.