Arriva l’Epifania che tutte le feste si porta via

Passati Natale e Capodanno arriva il momento di festeggiare il giorno della Befana. Mercoledì 6 gennaio la vecchina farà tappa in tutta la provincia e, in alcuni casi, incotrerà anche i Re Magi

Befana, giorno dell'epifaniaArriva volando su una scopa magica, è vecchia, brutta e con il naso adunco ma non è una strega. Tutto il contrario. La Befana è uno dei personaggi più amati dai bambini soprattutto perché, con le sue magie, riempie di dolci e leccornie le calze appese al camino. Ai bambini cattivelli lascia anche il carbone ma, il più delle volte, è di zucchero. Per i grandi invece, l’arrivo della befana è di buon auspicio. La Befana risale infatti ad una tradizione pagana e il suo nome arriva da “epifania” che significa “manifestazione”, “apparizione”, “presenza divina” e significa salutare il vecchio anno – ecco perché la befana è anziana – per inaugurare quello nuovo. Inoltre, secondo una tradizione “cristianizzata”, la vecchina incontrò i Re Magi sul cammino che li portò alla grotta di Gesù bambino. Una tradizione millenaria che festeggiamo ancora oggi e che và a chiudere il lungo ponte di festività. Come dice un vecchio detto infatti, “Arriva l’Epifania che tutte le feste si porta via”.

Le iniziative in provincia

A Laveno Mombello l’arrivo della Befana è previsto nel pomeriggio, in Piazza Caduti del lavoro, dove Falò della befanasi terranno iniziative per bambini: alle 14.30 ci sarà lo spettacolo con i maghi Aldo e Nick Magic e la premiazioni dei bambini degli Asili di Laveno, Mombello e del Ponte.
Al teatro Franciscum, dalle 15.30 si terrà una grande festa, a cui seguirà il falò della Befana sul lago. A Ispra, nel centro storico, la vecchina arriva alle 15 per incontrare grandi e piccini mentre a Gavirate arriverà a remi. I canottieri hanno infatti organizzato una regata che si concluderà con la “gara tra befane”. Per chi rimane a terra polenta, spezzatino e tante iniziative.
Anche ad Arolo di Leggiuno (in località Sasso Moro) la Befana arriva dal lago e porta le calze ai bambini. Intanto nella sede della canottieri verranno distribuiti vin brulè, thè, ciccolata e panettone. Per conludere si terrà un gran falò.
A Gallate invece la befana arriva in elicottero: al campo sportivo delle Azalee distribuirà dolci a tutti i bambini.
La festa di vin brulèMalnate è in Piazza delle Tessitrici dove si chiede la rassegna "Natale insieme" e si terrà la premiazione del concorso “Vetrine in festa”.
A Sesto Calende si pranza tutti insieme al centro degli anziani dalle ore 12 mentre alle 17, in località San Giorgio, ci sarà il tradizionale Rogo della Befana e la distribuzione di vin brulè. Festa per le vie del paese a Vergiate dove la Befana arriva con dolci e leccornie. In giornata sono previste tante iniziative a cura della Parrocchia di San Martino, della Pro Loco e delle associazioni vergiatesi. A Saronno la Befana arriva in mattina, nel reparto pediatria dell’ospedale per poi spostarsi alla sede del Moto Club di Origgio.
Nella vicina Svizzera, a Lugano ci sarà la sfilata dei Re magi a cavallo. L’iniziativa partirà da Gerra e giungerà in Piazza della Riforma verso le 11. Qui è prevista la distribuzione di mandarini e bibite calde. Il corteo proseguirà poi verso la Fondazione Otaf a Sorengo. A Campione d’Italia, in piazza Roma, alle 14.30 ci sarà "La disfida di Natale", ovvero il racconto di quando la Befana si arrabbiò con Babbo Natale. Spettacolo teatrale gratuito. Al termine arrivano i re magi, con cioccolata e panettone.

I concerti dell’epifania
A Bodio Lomnago, alla chiesa di San Giorgio si terrà un concerto in serata. Per il terzo anno consecutivo il “Gruppo I Giovani” presenterà un excursus musicale molto ampio: dal gregoriano monodico, al polifonico rinascimentale per concludere con il melodico moderno. I canti saranno intervallati da brevi letture che avranno come filo conduttore il tema “Il racconto del silenzio”. Ad Arona, alla Chiesa San Graziano, musica dalle ore 18 con l’ Orchestra Giovanile e il Coro Voci Bianche di Dedalo e il Piccolo Coro Crescendo di Arona con musiche di Bizet, Brahms, Dvorak, Strass. A Novara, alla chiesa parrocchiale di Caltignana, il concerto è alle 15.45 con i Children Music Ensamble.

Lo sport

L’Epifania è anche giornata dedicata ad alcuni campionati che riprendono l’attività. È il caso della Serie A1 di pallanuoto femminile, che vede la Yamamay Von Varese scendere in acqua a Siracusa per un impegno difficile. Va in campo anche l’altra Yamamay, quella bustocca di pallavolo: la squadra di Parisi giocherà in casa (ore 18) contro le belghe del Gent per il secondo turno di Coppa Cev.
Non solo donne: ripartono anche i tornei di basket dilettanti che prevedono, tra le altre gare, due derby. In B dilettanti Saronno attende la Robur Varese, in C riflettori puntati su Irte Busto – Gazzada.

E poi…

Il centro di Varese offre la possibilità di pattinare sulla pista di pattinaggio in Piazza Repubblica. Aperta dalle 10 alle 22, l’ingresso per due ore è di 2 euro con pattini propri e di 5 per chi li noleggia. Chiusa in caso di pioggia o neve.
 Al cinema invece arrivano le prime novità dell’anno: il film “Il riccio” tratto dall’omonimo romanzo di successo di Barbery e la commedia di Carlo Verdone “Io, loro e Lara”.
Ancora in programmazione nelle sale “Natale a Beverly Hills”, il cartone disneyniano “La principessa e il ranocchio”, i due 3D “A Christmas Carol” e “ Piovano polpette”. Tra le scelte anche “Io & Marylin” di Pieraccioni, “Amelia” e “Shelock Holmes”. Tutte le programmazioni sono visibili sul nostro canale cinema.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Gennaio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.